Zatta: il comunicato di febbraio? Lo rifarei, e forse prima…

ph. Sebastiano Pessina

Il Presidente della Benetton Amerino Zatta ha rilasciato un’intervista alla Meta, in uscita il 10 settembre, e di cui si possono leggere alcune anticipazioni su insiderugby. A proposito della nuova stagione, Zatta si dice di affrontarla con un misto di “entusiasmo e sana preoccupazione” e predica pazienza per rodare e mettere a punto i nuovi meccanismi tra staff e squadra: “Dobbiamo ricostruire e trasmettere credibilità”. A proposito della scorsa stagione, invece, e se si sia pentito per il comunicato di febbraio che annunciava la fine dell’impegno celtico stanti le condizioni che si erano venute a creare, il Presidente dei Leoni ha dichiarato: “No, lo rifarei […] Contattammo Gavazzi per capire cosa fare e non arrivare all’ultimo momento. Questo ha portato a una lunga trattativa tra Fir e i Board di Celtic e Champions, perché c’era da riscrivere la partecipazione italiana. Facemmo il comunicato a febbraio 2014, visto che qualche giocatore stava prendendo accordi con club esteri. Volevamo dare un segnale. Tornando indietro, forse avremmo dovuto farlo prima”. Sul futuro, non tramonta invece l’ipotesi Dogi, anzi: “Ci stiamo lavorando”.

L’articolo Zatta: il comunicato di febbraio? Lo rifarei, e forse prima… sembra essere il primo su On Rugby.