Vittoria dell’Amatori Rugby Messina, che sconfigge fuori casa l’Autosonia Avezzano Rugby

Dopo la vittoria in casa contro l’ASD Rieti Rugby battuta per 41-10, l’Amatori Rugby Messina ha vinto fuori casa contro l’Autosonia Avezzano Rugby, sconfitta 19-26 durante la XIV giornata del Campionato Nazionale Rugby serie B, Girone D.

“Ancora una volta i ragazzi hanno tirato fuori impegno e determinazione -commenta il presidente Nello Arena. Dopo una falsa partenza a metà del primo tempo sono stati capaci di rimontare e di tenere saldo in mano il timone della partita fino alla fine. I play off e la serie A si avvicinano sempre di più”.

La settimana prossima trasferta a Roma contro la Primavera Rugby. L’Amatori Rugby Messina è terza in classifica dopo il CUS Roma e il Città di Frascati Rugby.

I Tempo Al 4′ i padroni di casa vanno subito in testa con meta di Lanciotti trasformata. Al 10′ calcio di punizione per l’Avezzano non trasformato. I messinesi, in svantaggio per la poca confidenza con il campo di gioco reso morbido dalla pioggia dei giorni precedenti, rispondono al 15′ con un calcio di punizione trasformato da Smith. Al 19′ calcio di punizione per i padroni di casa trasformato da Lanciotti, che replica al 22′. I messinesi tirano fuori grinta e concentrazione, prendono in mano le redini del gioco e tre minuti dopo, al 25′, arriva un calcio di punizione trasformato da Smith. Al 32′ Pilato sostituisce Aimi per infortunio, al 35′ meta di Gaina trasformata da Smith. Al 39′ drop di Smith, esce Placanica ed entra Capodici. Il primo tempo si chiude 16-13 per l’Amatori.

II Tempo I messinesi rientrano in campo determinati a mantenere il vantaggio. Al 3′ meta di Lo Re non trasformata. Al 6′ calcio di punizione trasformato da Lanciotti e subito dopo, al 7′, meta di Di Trapani non trasformata. All’8′ esce di Trapani ed entra Duca, per la prima volta in campo. Al 13′ calcio di punizione per i padroni di casa, trasformato da Lanciotti. Al 21′ entra Bombaci ed esce Morabito, al 27′ entra Mujodi ed esce Pilato, al 35′ ammonizione per Catania. La partita di chiude 19-26 per l’Amatori Rugby Messina, che ha dimostrato una notevole supremazia nelle touches.

Formazione Amatori Rugby Messina: Rosario Frigione (15), Alessandro Aimi (14), Ashley Smith (13), Giuseppe Arbuse(12), Gian Maria Santilano (11), Jacob Gaina (10), Roberto Placanica (9), Salvatore Garozzo (8), Alessandro Miduri (7), Giorgio Blandino (6), Eros Tornesi (5), Francesco Di Trapani (4), Andrea Morabito (3), Roberto Lo Re (2), Salvatore Catania (1).

In panchina: Girolamo Bombaci (16), Natale Duca (17, per la prima volta in campo), Fabio Salvador (18), Francesco Cipriano (19), Edgar Muyodi (20), Pietro Capodici (21), Dario Pilato (22). Assente a causa di un incidente stradale Nino Musicò. Allenatore: Bevan Patrick Ryan.

Formazione Autosonia Avezzano Rugby: Pierpaolo Angelozzi (15), Francesco Taccone (14), Giovanni Angelozzi (13), Simone Lanciotti (12), Andrea Ranella (11), Roberto Lanciotti (10), Giuseppe Volpe (9), Luca Farina (8), Gianluca Babbo (7), Marcanio Gabriele (6), Antonio Venturini (5), Matteo Porrini (4), Luca Venditti (3), Giovanni Ranalletta (2), Antonio Di Cintio (1).

In panchina: Antonio Pelino (16), Armando Consalvi (17), Leonardo Mancini (18), Francesco Bonomo (19), Marco Rossi (20), Andrea Colaiuda (21), Mohamed Lamina Traore (22). Allenatore: Fabio Andreassi. Arbitro: De Martino (Napoli).