Video – Brian O’Driscoll e il saluto più toccante: quello dei bimbi del Temple Street Hospital

DUBLINO – La foto che vede qui a lato a è ormai molto celebre: Brian O’Driscoll che porta l’Heineken Cup a una piccola paziente del Temple Street Hospital di Dublino che esplode di gioia.
E in Irlanda l’ondata di affetto con la quale i tifosi, e non solo, stanno salutando Brian O’Driscoll che lo scorso sabato ha giocato la sua ultima partita della nazionale davanti ai suoi tifosi. In questi giorni è diventato virale nell’isola di smeraldo un video nel quale alcuni piccoli degenti del Temple street hospital hanno risposto ad alcune domande sul grande campione.
Le immagini e le frasi sono toccanti: piccoli bambini down oppure intubati e che faticano a parlare, che esprimono il loro affetto per BOD. Una piccola con i capelli biondi risponde così quando le viene chiesto cosa BOD ha fatto per l’ospedale: “Quando ho avuto il trapianto di rene è venuto a trovarmi ed è stato molto gentile”. Idee contrastanti anche sul futuro del giocatore. Che cosa farà ora? I piccoli rispondono “allenatore”, “giocatore di calcio”, “gli sport gaelici” ma anche “autista di autobus” o “il bravo padre di famiglia”.
C’è anche la domanda esplicita sulla quale l’Irlanda discute da tempo: “Può fare il presidente?”. Questo video, come molte altre cose, rafforza la sensazione che Brian O’Driscoll a giugno smetterà di giocare, non di fare notizia.

L’articolo Video – Brian O’Driscoll e il saluto più toccante: quello dei bimbi del Temple Street Hospital sembra essere il primo su On Rugby.