Varata la nuova struttura del rugby femminile francese

atruttura

A poco meno di un mese dalla fine del campionato e prima ancora della Coppa del Mondo la FFR ha reso nota ieri la struttura dei campionati per la prossima stagione per tutte le categorie 7s compreso ed a guardare questa struttura ci rendiamo conto di quanta sia ancora la strada da fare, soprattutto nell’ambito dello sviluppo del rugby femminile giovanile e del rapporto con la scuola. Da noi intanto non si sa ancora nulla e probabilmente sarà così fino a settembre, la programmazione in Italia (si sa) non è mai stata una priorità per nessuno, ma la colpa non è totalmente della FIR visto che ancora ci sono molte squadre che non sanno cosa faranno da qui a tre mesi. Se vogliamo una Federazione migliore forse siamo noi i primi a dover cominciare a strutturalizzare seriamente. Intanto questa è la struttura francese, si può copiare qualcosa secondo voi?

STRUTTURA CAMPIONATI RUGBY FEMMINILE FFR:

La gestione di TOP 8, Elite 2, Federale 1 e Federale 2 a XV è fatta direttamente dalla Federazione Francese, mentre gli altri campionati (promozione e Sevens) saranno gestiti dai comitati.

TOP 8 (8 squadre):
– La squadra 1a classificata al termine della stagione regolare, con la 2a, la 3a e la 4a, accedono alla semifinale per il titolo;
– La squadra 8a classificata disputerà un barrage contro la squadra campione di Francia nel campionato Élite 2, la vincente del barrage disputerà il Top 8 dell’anno successivo;

ÉLITE 2 (16 squadre divise in due gironi):
– La squadra 1a classificata al termine della stagione regolare, con la 2a, la 3a e la 4a di ogni girone, accedono ai quarti di finale (poi semifinale e finale) per il titolo di campione di Francia nel campionato Élite 2;
– La squadra campione acquisisce il diritto a disputare un barrage per la promozione con l’ultima classificata del Top 8;
– La squadra 8a classificata di ognuno dei due gironi retrocede in Fédérale 1;

FEDERALE 1 & 2 (32 squadre, suddivise in 4 gironi da 8):
– Le prime due classificate di ogni girone giocheranno i quarti di finale (poi semifinale e finale) per il titolo;
– La squadra campione di Francia di Fédérale 1 e l’altra finalista saranno promosse in ÉLITE 2;
– Non c’è retrocessione dalla Fédérale 1 & 2;

FEDERALE 12s – RUGBY DI PROMOZIONE (Rugby a 12s – 71 squadre divise in 8 gironi):
– Una/Due squadre qualificate al torneo finale per ogni girone;
– Torneo finale con 10 squadre;
– La squadra vincente accede alla Fédérale 2;

FEDERALE 10s – RUGBY DI PROMOZIONE (Rugby a 10s – 90 squadre divise in 12 gironi):
– Una squadra qualificata al torneo finale per ogni girone;
– Torneo finale con 12 squadre;
– La squadra vincente accede alla Fédérale a 12s

PROMOZONE FEDERALE A 7 (simile alla nostra Coppa Italia):
– Tornei regionali;
– Due qualificate per ogni regione partecipante;
– Torneo finale per l’assegnazione del Titolo Promozione;

SETTORE U20 (Individuazione, Selezione e Preparazione)
– Stages per ogni settore (Nord, Sud, Est e Ovest);
– Allestimento di una selezione per ogni settore;
– Torneo tra le selezione il 1 e 2 novembre per la selezione della nazionale francese U20;

SETTORE U18 ( Rugby 7s)
– Fase di qualificazione per settori (Nord, Sud, Est e Ovest);
– Due qualificate per ogni settore;
– Torneo finale per l’assegnazione del titolo U18 del 7s;

SETTORE U18 ( Rugby 15s)
– Gironi composti da quattro squadre;
– Due qualificate per ogni settore;
– Torneo finale per l’assegnazione del titolo U18 del 15s;

INDIVIDUAZIONE TALENTI U18:
– Creazione di una selezione francese a 15s;
– Creazione di un torneo tra le quattro selezioni a 15s dei settori (Nord, Sud, Est e Ovest);
– Stage per ogni settore;

SETTORE U15:
– Sviluppo ulteriore del rugby scolastico;
– Utilizzare la struttura esistente (tornei scolastici);
– Individuare un referente scolastico ed un tecnico per ogni settore;
– La FFR e lo UNSS/UGSEL (istruzione francese) collaboreranno per creare un ponte tra la scuola ed i club del territorio;
– Stanziamento fondi e creazione di commissioni federali di finanziamento per la scuola;