Urag Rugby: sconfitta contro il Latina, domenica ultima in casa

Un buonissimo primo tempo non basta all’Urag per avere ragione del Latina, seconda forza del campionato che è passata sul campo di Aprilia per 32 a 10. Quattro mete a due in favore dei Pontini, ma anche tanto rammarico per un match che aveva visto i rossoblù chiudere in vantaggio la prima frazione di gioco.

Infatti nei primi quaranta minuti la formazione di Gino Nocerino riusciva ad andare per due volte in meta: la prima, qualche istante dopo il vantaggio del Latina, con Tumbarello al termine di un bell’incrocio con Marcoccio in un’azione giocata al largo, la seconda volta con Pietraccini che concretizzava una fase di maul. Ma era ampio anche il conto delle occasioni mancate. Tra un passaggio avanti commesso giusto davanti la linea di meta, un “tenuto alto” dopo una maul arrivata oltre la linea di meta e un paio di vantaggi numerici su azione di tre quarti non sfruttati, l’Urag andava al riposo avendo raccolto molto meno di quanto prodotto.

Nella ripresa usciva poi il Latina, che sfruttando il calo fisico e anche mentale dell’Urag andava a segno per tre volte prendendo anche il punto di bonus riuscendo così a rimanere a strettissimo contatto con la capolista Segni.

“E’ stata una partita molto fisica, sicuramente dura, contro una squadra molto ben organizzata e veloce nelle ripartenze – ha detto il centro Giuseppe Marcoccio – purtroppo noi non siamo riusciti a sfruttare al meglio le tante occasioni avute nella prima frazione di gioco. Soprattutto nel “tenuto alto” la loro terza linea è stata veramente abile a fermare un’azione che ci aveva visto già dentro l’area di meta. Nonostante questo, non dobbiamo perderci d’animo visto che domenica ci giochiamo il terzo posto contro il Fabraternum Ceccano. Giocheremo ad Anzio, che è un campo duro per tutti…”.

All’andata nel match giocato a Ceccano l’Urag perse per 24 a 7. Attualmente la situazione in classifica vede ancora il Fabraternum avanti di due punti. Una eventuale vittoria e la prospettiva di un facile match nell’ultima giornata contro il fanalino di coda Terracina potrebbe aprire le porte al girone elite del prossimo anno per l’Urag. Si tratta comunque dell’ultimo impegno in casa per la formazione rossoblù, che giocherà al campo di Anzio Colonia con inizio alle 15,30.