Uniti per la Meta -Rugby e recupero disabili psichici

1DSC_0207

Il Rugby come mezzo di socializzazione e di recupero. È questo l’obiettivo del progetto UNITI ALLA META, che sarà presentato lunedì 19 maggio 2014 alle ore 16.00 a Bari presso lo Stadio Arena della Vittoria, civico 13, I° piano.
La presentazione, organizzata dalla A.S.D. Tigri Rugby Bari e dalla A.S.D. T.r.u.s.t (Territorial Rugby Unit for Social Trasformation), sarà un’occasione per valorizzare l’importanza di percorsi terapeutici reali che, attraverso l’integrazione di tutti, senza distinzione, permettono, valorizzando le differenze, di diffondere e rafforzare modelli di partecipazione sociale costruttiva, con lo scopo di migliorare la qualità di vita di soggetti svantaggiati attraverso la pratica sportiva. Focus privilegiato sul Rugby, disciplina sportiva attraverso cui si afferma, meta dopo meta, l’educazione alla relazione e alla socialità e che meglio sposa i principi su cui fondare un coinvolgimento concreto fisico-emotivo, fuori e dentro il campo.
Uno sport per tutti, che accoglie le esigenze del disagio a 360°, grazie all’implementazione mirata di un’equipe multidisciplinare dedicata, e alla creazione del Rugby Social Network: il primo osservatorio nazionale sul rugby sociale. Durante la presentazione interverranno:
Gennaro Totaro – Vicepresidente ASD Tigri Rugby Bari
Mauro D’Alonzo – Presidente ASD T.R.U.S.T / Psichiatra ASL BA
Mauro Squeo – Psichiatra ASL BA
Grazio Menga – Presidente F.I.R. Puglia

Elio Sannicandro – Assessore allo Sport e all’Urbanistica del Comune di Bari