UNDER 18, FINALE SCUDETTO: ULTIME DALLE SEDI

FIR logo def R

Roma- Mancano ormai solo due giorni alla finale di domenica 8 giugno, in programma alle ore 17 all’Arcoveggio di Bologna che assegnerà il titolo di Campione d’Italia Juniores. La Benetton Treviso e il Rugby Colorno, dopo un cammino quasi speculare, si affronteranno in un match che si preannuncia ricco di contenuti.

ULTIME DALLE SEDI

Benetton Treviso

Rispetto agli avversari, il cammino nel girone 1 della Benetton Treviso è stato un po’ più deciso. L’allenatore dei bianco verdi, Moreno Trevisiol, è consapevole che in finale non sarà così semplice conquistare il titolo iridato: “La squadra si sta preparando come al solito. Siamo consapevoli delle difficoltà che andremo ad incontrare in finale. L’avversario è una squadra quadrata, fisica, con tutte le qualità per poter ambire al titolo. Anagraficamente siamo molto giovani, ma abbiamo fatto ugualmente un gran campionato con molto impegno e qualità, portando a casa il risultato: poter giocare la finale. La partita di domenica, essendo appunto una finale, è sempre difficile da pronosticare e sarà una partita a se. Di certo sappiamo che sarà un incontro difficile”.

Formazione annunciata: Sperandio; Zanon, Banzato, Bordini, Geromel; Banzato, Petrozzi; Bottaro, Benetel, Carraretto; Cescon, Bianchini (cap.); Cosmo, Ferraro, Makelara. (A disposizione: Fabbro, Ceccato, Serrotti, Cavallo, Balzi, Dal Zilio, Gallimberti). All. Trevisiol-Candiago

Rugby Colorno

Traguardo importante quello raggiunto da Colorno che, come sottolinea l’allenatore Marco Falzone, sogna in grande pur non dimenticando le qualità degli avversari: “Treviso è un avversario che noi ammiriamo e va rispettato. Hanno un’ottima squadra e tanti giocatori che possono fare la differenza rompendo l’equilibrio del match. Noi stiamo preparando la partita con grande entusiasmo, come abbiamo fatto tutto l’anno, e speriamo di vincere”.

Formazione annunciata: Pagliarini, Ziliotti, Slawitz M., Acerbis, Alberini, Bronzini, Modoni; Slawitz G., De Rossi, Pop (cap), Zilioli, Benchea, Torriani, Invernale, Armantini (A disposizione: Cesareo, Saccò, D’Amico, Camurri, Garrido, Angelone, Syll) All. Falzone