Un successo la terza edizione del Rugby Experience Summer Camp

Bambine e bambini che per una settimana hanno vissuto all’insegna del rugby e del divertimento, godendo della direzione tecnica di un allenatore d’eccezione come Umberto Casellato. Di ritorno dall’aggiornamento in Nuova Zelanda (dove ha approfondito anche le metodologie e l’approccio di allenamento rivolto agli atleti in età di formazione) ed in procinto di iniziare la nuova avventura sulla panchina del Benetton Treviso, il tecnico veneto non ha voluto mancare il suo terzo appuntamento col Rugby Experience Summer Camp:”Questa è la mia terza esperienza con lo staff di Rugby Experience e, anche quest’anno, sono rimasto felice ed entusiasta di aver accettato. Nonostante la stagione lavorativa si allunghi sempre di più cerco di ritagliare un piccolo spazio per esperienze simili perché adoro la sincerità ed il cuore con i quali i bambini praticano questo sport. Credo, infatti, che la lealtà e la semplicità di confronto, proprie dei più piccoli, siano valori importanti nella nostra disciplina; valori che ho ritrovato durante il mio periodo di aggiornamento in Nuova Zelanda e che spero di portare con me anche a Treviso” – ha dichiarato Casellato.

La settimana di camp residenziale, scandita tra allenamenti ed attività ludico – ricreative, è terminata con un torneo finale svoltosi sotto lo sguardo felice ed orgoglioso dei genitori intervenuti e con la partecipazione del Tortoreto Rugby. “Sono rimasto particolarmente colpito dall’unione che si è creata tra gli iscritti, nonostante le differenze: oltre alla provenienza (L’Aquila, Roma, Pescara e Tortoreto) e all’età (– il più piccolo aveva 6 anni, il più grande 12), infatti, il gruppo era costituito da rugbisti in erba, neofiti della palla ovale e studenti provenienti dal progetto “La scuola e il rugby: alleniamo insieme il futuro” (promosso dall’associazione Life in progress – idee e persone in movimento in alcuni istituti del capoluogo aquilano). Un gruppo eterogeneo, quindi, che con l’unione e la complicità cresciute giorno dopo giorno è divenuto una vera squadra, come abbiamo potuto vedere nel torneo conclusivo di sabato” – ha dichiarato Alessandro Cialone, la terza linea de L’Aquila Rugby, allenatore e tutor al Rugby Experience Summer Camp.

Significative e coinvolgenti anche le attività extra rugby: tra queste ha riscosso particolare successo la visita alla redazione pescarese del quotidiano Il Centro alla scoperta della realizzazione del principale giornale della nostra regione. Importanti gli appuntamenti rivolti ai tecnici (interventi di Francesco Urbani, Stefano Pietropaoli ed Umberto Casellato), realizzati con il coordinamento di Francesco Iannucci e con la disponibilità del Sambuceto Rugby; molto apprezzato poi l’intervento sul campo del tecnico federale del Comitato Regionale Abruzzese Antonio Colella ed il contributo dei neroverdi Luigi Milani, Lorenzo Fiore e Dario Subrizi.

“È stata una bellissima esperienza formativa sia per i bambini che hanno partecipato con entusiasmo e coinvolgimento, sia per noi tecnici che abbiamo avuto la possibilità di confrontarci e crescere, apprendendo l’uno dall’altro e, naturalmente, dalla grande esperienza di Umberto Casellato” – ha dichiarato Marco Junior Rotilio, allenatore e tutor al Rugby Experience Summer Camp.

Lo staff di Rugby Experience (Alessandro Cialone, Marco Junior Rotilio, Marco Molina, Stefania Mannucci, Isabella Franchi) ringrazia i piccoli iscritti e le loro famiglie per l’entusiasmo e la partecipazione, i volontari – allenatori e tutor – Emidio Carnicelli, Roberto Franchi, Francesco Iannucci e Silvio Rotilio – per la disponibilità e l’impegno, l’amministrazione comunale di Tortoreto, le società Rugby Tortoreto, Sambuceto Rugby, Arnold Rugby ed i tecnici intervenuti, la Corolo di Preturo e gli sponsor per il sostegno, i medici Vincenzo Corridore e Marina Pasqua per l’immancabile assistenza.

L’articolo Un successo la terza edizione del Rugby Experience Summer Camp sembra essere il primo su On Rugby.