Un fine settimana di vittorie per la Leoonorso Rugby Udine

FotoU18(2)

L’U18 si conferma prima battendo lo Jesolo, l’U16 supera nettamente la Benetton (17 – 5), mentre il Minirugby continua a crescere

UNDER 18

La Leonorso Rugby Udine continua a vincere: questa volta il XV cittadino ha conquistato Jesolo, imponendosi nettamente con il risultato di 46 – 0. Splendida la prestazione dei ragazzi di Massimiliano Mion e Mike Dwyer, capaci di imporre il proprio ritmo di gioco per tutte e ottanta i minuti di gioco effettivo, segnando mete continuativamente. Importanti la prestazione dei trequarti centro Manuel Bordon, autore di una bella segnatura e Matta Not, capace di andare a marcare ben quattro mete personali. Da segnalare anche le prove di Valerio Cavallaro, seconda linea, Marcin Walorek, terza linea “flanker”, dell’apertura Pietro Scalettaris, grande la sua prova in fase di gestione del gioco e del mediano di mischia Tommaso Ciprian, una sicurezza dalla piazzola. Confermato, quindi, il primo posto in classifica, c’è la volontà e la voglia da parte di tutti, tanto i giocatori, quanto la guida tecnica, di mantenerlo fino al termine della stagione agonistica.

UNDER 16

La Leonorso Rugby Udine U16, dopo oltre due mesi e tre sconfitte consecutive, ritorna a vincere e lo fa contro una delle squadre più blasonate d’Italia, la Benetton Rugby Treviso: il XV friulano si impone sulla compagine veneta per 17 – 5. Il match si gioca su ritmi alti e, anche per i tanti spettatori accorsi al “Nuovo Centro Leonorso”, è un piacere assistervi. La prima frazione di gioco vede capitan Antonio Rizzi aprire subito le marcature, grazie ad un piazzato da posizione molto angolata: 3 – 0. Pochi minuti dopo, invece, è la seconda linea Jacopo Barbui a marcare una bella meta: calcio di punizione veloce e sfondamento dell’attonita difesa trevigiana; il piazzato di Rizzi è preciso, 10 – 0. Il secondo tempo è ancora tutto nel segno della Leonorso: molte le azioni offensive dei giovani rugbisti udinesi, ma il colpo del ko per la Benetton arriva grazie a Leonoardo Muzzi, di professione mediano d’apertura, che segna una bella meta a conclusione di un contropiede impsotato dalla terza linea centro Lorenzo Cavucli; Rizzi centra ancora i pali e il risultato si blocca sul 17 – 0. Sul finire di partita la Benetton reagisce e segna l’unica marcatura di giornata, bloccando il risultato sul 17 – 5 finale. La partita è stata, finalmente, all’altezza dei ragazzi della Leonorso, che non giocavano così bene dall’inizio di questa travagliata stagione. Molto positiva la prova della linea mediana Occhialini – Muzzi, che ha dimostrato una forte intesa in gran parte delle fasi di gioco; positiva, inoltre, la prestazione di un sempre più in forma Claudio Lanzaro, così come Not – Ging – Walorek, ovvero il tirangolo arretrato, sempre più sicuri in difesa e pungenti in attacco. “Ottima prestazione