Tricolore unico obiettivo: ecco il Rovigo che prepara l’assalto

Conferma in blocco del gruppo dello scorso anno e innesti mirati. Un mercato aperto e chiuso in poche settimane, con l’intenzione di cominciare il lavoro sul campo con una rosa già definita. Il Rovigo ferito dall’epilogo tricolore e determinato a tentare nuovamente l’assalto al titolo ha ripreso gli allenamenti con la stessa fame dello scorso anno, forte di un’unione ancor più consolidata.
ROVIGO
Mischia: alla conferma degli otto titolari si sono aggiunti gli arrivi di Ceccato e Ravalle. L’ex Benetton potrà garantire esperienza e offrire solide certezze nel turn over con il veterano Mahoney. Ottimo il ritorno di Ravalle, sempre determinante palla in mano. Un reparto dalle qualità indiscutibili, anche se in passato le sofferenze non sono mancate. Se verranno risolte definitivamente, diventerà l’arma in più dei rossoblù.
Tre quarti: già nella scorsa stagione, la batteria al largo ha creato pericoli a tutte le retroguardie. Alla quasi totale conferma della linea veloce (l’addio di Bergamasco è stato digerito senza problemi) si sono aggiunti il numero nove Bronzini e il centro Majstorovic, già inseguito dal Rovigo in passato. Basson torna primo calciatore e se Rodriguez ritrova la verve dei primi periodi i tifosi rodigini avranno di che divertirsi.
Voto: 7.5

Ecco il 15 ipotetico (in maiuscolo i nuovi arrivi):

15 Basson

14 Bortolussi

13 MAJSTOROVIC

12 Van Niekerk/Mc Cann

11 Ngawini

10 Rodriguez/Farolini

9 BRONZINI

8 Ferro

7 Lubian E.

6 Ruffolo

5 Montauriol

4 Boggiani

3 RAVALLE/Roan

2 Mahoney/CECCATO

1 Quaglio

All. Frati-De Rossi (confermati)