Treviso: Zatta predica calma, Casellato umiltà

ph. Sebastiano Pessina

Una sconfitta in amichevole estiva non è certo una prova, ma se mai un indizio, una spia. Che per la Benetton e per il suo staff tecnico sarebbe stato difficile, era facile immaginarselo. E le parole di Amerino Zatta a margine della sconfitta contro Rovigo, e riportate dall’edizione di Treviso e Belluno del Corriere del Veneto, lo confermano. “[…] Per per costruire una squadra a questi livelli serve tempo, per cui credo che vedremo il Benetton con una sua identità definita solo da metà ottobre» – ha detto il presidente del club veneto – “non dimentichiamo che quattro mesi fa non sapevamo ancora se avremmo partecipato al Pro 12, la rosa è stata rivoluzionata e così lo staff tecnico e dirigenziale”. Meno diplomatiche invece le parole di coach Casellato: “Siamo stati presuntuosi, dopo Mogliano questo è un ennesimo bagno d’umiltà da cui imparare”.

L’articolo Treviso: Zatta predica calma, Casellato umiltà sembra essere il primo su On Rugby.