Treviso: un consiglio di sei giocatori per rapportarsi con lo staff

ph. Sebastiano Pessina

A Treviso le cose cambiano, e lo si vede anche dalle piccole cose. Dalle pagine di venetoblog Elvis Lucchese anticipa alcune novità introdotte dallo staff di Treviso nella gestione dei rapporti con i giocatori. Il tutto, in nome di “una cultura di club”, come la definisce Lucchese, improntata su due aspetti molto semplici: “divertimento e partecipazione”. E proprio la partecipazione è alla base di una novità. Dalla prossima stagione un gruppo formato da sei giocatori (Pavanello, Gori, Zanni, Sgarbi, Hardes e Cinalli) parteciperà ogni lunedì ad una riunione con lo staff, in cui verrà presentato il lavoro della settimana e ci si potrà confrontare. Una finestra aperta nel rapporto staff-spogliatoio, una vera e proprio riunione del lunedì come capita in molti uffici e redazioni. “ […] è un modo di gestire i rapporti i giocatori che è già presente in molte squadre di Super Rugby, ad esempio neozelandesi. Credo che le scelte non vadano imposte, ma condivise” sono le parole di coach Casellato (che recentemente è stato in Nuova Zelanda) riportate nel citato blog.

L’articolo Treviso: un consiglio di sei giocatori per rapportarsi con lo staff sembra essere il primo su On Rugby.