Tre nuovi acquisti in casa Rugby Udine 1928

ph. Mario Luigi Riva

La Rugby Udine 1928 ha messo a segno alcuni importanti colpi di mercato, in vista del prossimo campionato nazionale di serie A: dopo il neozelandese Robbie Flynn, infatti, il direttore sportivo Luca De Paoli ha lavorato intensamente per garantire a coach Giacomo Fedrigo un giusto numero di giocatori giovani, ma allo stesso tempo esperti e malleabili dal punto di vista tattico; dal Rugby San Donà di Piave, compagine dell’Eccellenza italiana arrivano Luca Bagolin, classe 1994, di professione seconda/terza linea, Riccardo Dal Col, seconda linea, mentre dalla lontana Sicilia proviene Marco Giallongo, atleta molto giovane, nato nel 1996, giocatore di scuola Padua Ragusa, che però nell’ultima stagione ha militato nell’Accademia Federale di Catania. Con questi tre innesti la rosa della Rugby Udine si può definire completa, considerati anche i tanti importanti rinnovi: su tutti spiccano i nomi degli uomini di mischia Amedeo Di Pietro e Nicola Corbanese, pedine molto importanti già nella passata stagione, così come il mediano di mischia Federico Curtolo, giocatore dotato di un grande talento e per questo affiancato in più di un’occasione ad alcune importanti squadre d’Eccellenza. Non solo una rosa rinfrescata, ma anche uno staff tecnico completamente rinnovato: se della nuova guida tecnica, Giacomo Fedrigo, abbiamo già ampiamente parlato, abbiamo Maurizio Teghini promosso al ruolo di “Director of Rugby”, posizione che gli permetterà di intervenire a livello tecnico/organizzativo in ogni categoria della società, la mischia e le touche saranno curate rispettivamente da Stefano Muraro e dall’ex capitano Alberto “Jack” Giacomini.

L’articolo Tre nuovi acquisti in casa Rugby Udine 1928 sembra essere il primo su On Rugby.