Torna a Riva il torneo di rugby 7 Sommolago

10386015_10203035857670350_2120843479_o

Sommolago numero 4: l’appuntamento col rugby a sette a Riva del Garda è per domani, sabato 28 giugno. A partire dalle 11 del mattino, allo stadio comunale Benacense, i ragazzi della palla ovale cominceranno ad accogliere i giocatori provenienti da tutto il Nord Italia: si sono già iscritte formazioni dalla Lombardia, dal Veneto, dal Friuli e ovviamente dal Trentino.
Il “seven» è una versione più veloce e breve del rugby. Sull’intero campo si affrontano squadre con sette elementi (anziché quindici come prevede la disciplina nella sua forma tradizionale) che giocano per due tempi da 7 minuti. La meta vale 5 punti, la trasformazione si esegue senza l’uso della piazzola, ma con un calcio in drop: il gioco è molto veloce e non si può perdere tempo per i “piazzati».
Con spazi più ampi, vengono privilegiate le doti di passaggio e di corsa tuttavia, anche nel seven, non mancano i placcaggi e i punti di incontro. Il divertimento è garantito per chi sta in campo, lo spettacolo è altrettanto garantito per chi seguirà le partite dalla tribuna. Si tratta di una bella occasione per avvicinarsi a questa versione estiva del rugby e tutti sono dunque invitati a fare un salto al campo. Durante tutta la giornata, sarà attivo il servizio di ristoro e il lago è proprio a un passo: è davvero un’idea per passare qualche ora all’aria aperta. Anche quest’anno, al torneo è abbinata una lotteria con in palio, per il primo estratto, un iPad mini.
Gli organizzatori ringraziano gli sponsor che consentono di dare vita a questa festa: la Cassa rurale dell’Alto Garda, il ristorante “La fattoria» e ovviamente la Benacense calcio che ha in gestione il campo che ospiterà il torneo. Grazie infine, ovviamente, all’amministrazione comunale che sostiene la società e che quest’anno si è spesa per trovare un campo (al Rione De Gasperi) dove disputare le partite del campionato.