Top 14: punti bonus, salary cap per i nazionali e ammonizioni. Ecco come cambia il rugby francese

top 14 novita 2015

La Ligue Nationale de Rugby, cioè il massimo organo che regola il campionato francese, ha annunciato diverse novità per la nuova stagione.

Cambierà il Top 14 francese l’anno prossimo. Ad annuncialo la LNR, che rivedrà il sistema d’assegnazione del bonus difensivo e che verrà incontro ai club rispetto all’utilizzo dei nazionali dalla Francia. Ma andiamo con ordine.

In Francia il sistema di bonus è diverso che nel resto del mondo ovale, con il bonus offensivo assegnato se si segnano tre mete in più degli avversari (e non le classiche quattro mete in un match, ndr.) mentre il bonus difensivo viene assegnato, come altrove, se si perde con 7 o meno punti. Ebbene, dalla prossima stagione il gap per ottenere questo bonus scenderà a 5 punti. Restando nell’ambito sportivo, mano pesante contro chi commette spesso falli duri. Chi riceverà tre cartellini gialli, infatti, verrà squalificato per una giornata, proprio per limitare il gioco più duro.

Passando al lato economico e politico, invece, due notizie importantissime che già venivano sussurrate nelle scorse settimane. A inizio stagione la FFR annuncerà una lista di 30 giocatori d’interesse nazionale, cioè il gruppo principale dei convocati da parte della Francia per i test match autunnali e il Sei Nazioni. Ebbene, per ogni giocatore che rientra in questa lista il club d’appartenenza riceverà un bonus di 100mila euro nel proprio tetto salariale, fissato l’anno prossimo a 10 milioni di euro. Per capirci: lo scorso 6 Nazioni il Tolosa ha visto ben otto giocatori convocati in nazionale. Con l’attuale sistema il suo salary cap sarebbe salito a 10,8 milioni di euro.

Per i giocatori non inseriti nella lista dei 30 giocatori a inizio stagione, ma che verranno comunque convocati in nazionale durante la stagione, l’aumento del tetto salariale varierà tra i 550 e i 1.300 euro per ogni giorno di raduno/partita.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest

Top 14: punti bonus, salary cap per i nazionali e ammonizioni. Ecco come cambia il rugby francese é stato pubblicato su rugby1823.it alle 09:00 di giovedì 01 maggio 2014. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.