The Rugby Championship: l’Australia dice 32 e convoca Speight

henry speight

Ewen McKenzie punta su Waratahs e Brumbies per l’assalto al Four Nations che inizia a metà agosto.

Sono 32 gli australiani convocati dal ct McKenzie in preparazione alla Rugby Championship che inizierà il prossimo 16 agosto e che vedrà i Wallabies esordire a Sydney contro gli All Blacks. Una squadra che ha la sua ossatura nelle due semifinaliste del Super Rugby, con 11 giocatori dei Waratahs e 11 dei Brumbies convocati.

Il nome nuovo è quello di Henry Speight, mattatore nel barrage dello scorso weekend, che però salterà le prime sfide del torneo. Nato a Suva, nelle Fiji, la fortissima ala sarà eleggibile per l’Australia solo dall’11 settembre, ma McKenzie non vuole rischiare di lasciarlo fuori.

Tanti gli indisponibili per infortunio: Stephen Moore (ginocchio), David Pocock (ginocchio), Dave Dennis (ginocchio), Will Genia (caviglia), Quade Cooper (spalla), Kyle Godwin (ginocchio) e Chris Feauai-Sautia (spalla).

AUSTRALIA (convocati)
Avanti: Ben Alexander, Pek Cowan, James Slipper, Sekope Kepu, Scott Sio, Tatafu Polota-Nau, James Hanson, Nathan Charles, James Horwill, Rob Simmons, Will Skelton, Sam Carter, Scott Fardy, Scott Higginbotham, Michael Hooper (capitano), Matt Hodgson, Wycliff Palu, Ben McCalman.
Trequarti: Nic White, Nick Phipps, Luke Burgess, Bernard Foley, Kurtley Beale, Matt Toomua, Christian Leali’ifano, Tevita Kuridrani, Rob Horne, Joe Tomane, Adam Ashley-Cooper, Henry Speight, Pat McCabe, Israel Folau.

Segui @Rugby1823 su Twitter

Seguici su Google+

The Rugby Championship: l’Australia dice 32 e convoca Speight é stato pubblicato su rugby1823.it alle 09:45 di mercoledì 23 luglio 2014.