Test-match: una Inghilterra nuova per affrontare gli All Blacks

ph. Sebastiano Pessina

Sette erano in campo lo scorso marzo a Roma, contro l’Italia, per l’ultima giornata del Sei Nazioni 2014. Otto sono quindi le novità con cui l’Inghilterra si presenterà sabato a Auckland per giocare la prima partita della serie contro gli All Blacks. Novità in parte obbligate dal fatto che il ct Stuart Lancaster ha avuto a disposizione un numeroso contingente di ben 16 giocatori solo uno o due giorni fa, avendo dovuto attendere la finalissima di premiership giocata sabato a Twickenham.
In campo dal primo minuto Geoff Parling e Manusamoa Tuilagi, torna James Haskell mentre quelli che erano in campo a Roma sono Chris Robshaw, Mike Brown, Danny Care, Joe Launchbury, Jonny May, Ben Morgan e David Wilson.
La formazione

15 Mike Brown (Harlequins, 26 caps)
14 Marland Yarde (London Irish, 2 caps)
13 Manusamoa Tuilagi (Leicester Tigers, 22 caps)
12 Kyle Eastmond (Bath Rugby, 2 caps)
11 Jonny May (Gloucester Rugby, 6 caps)
10 Freddie Burns (Gloucester Rugby, 3 caps)
9 Danny Care (Harlequins, 47 caps)
1 Joe Marler (Harlequins, 19 caps)
2 Rob Webber (Bath Rugby, 5 caps)
3 David Wilson (Bath Rugby, 34 caps)
4 Joe Launchbury (London Wasps, 19 caps)
5 Geoff Parling (Leicester Tigers, 19 caps)
6 James Haskell (London Wasps, 50 caps)
7 Chris Robshaw (Harlequins, capt, 25 caps)
8 Ben Morgan (Gloucester Rugby, 20 caps)
Riserve
16 Joe Gray (Harlequins, uncapped)
17 Matt Mullan (London Wasps, 3 caps)
18 Henry Thomas (Sale Sharks, 6 caps)
19 Dave Attwood (Bath Rugby, 10 caps)
20 Tom Johnson (Exeter Chiefs, 7 caps)
21 Ben Youngs (Leicester Tigers, 35 caps)
22 Danny Cipriani (Sale Sharks, 7 caps)
23 Chris Pennell (Worcester Warriors, uncapped)

L’articolo Test-match: una Inghilterra nuova per affrontare gli All Blacks sembra essere il primo su On Rugby.