Test-match: il Sudafrica parte piano e poi regola il World XV

ph. David Moir/Action Images

A Cape Town una selezione di giocatori di ogni dove allenata da Nick Mallett ha tenuto a battesimo il 2014 degli Springboks. Partita divertente in cui ad andare prima a punti sono gli uomini dell’ex ct azzurro che poi però si fanno rimontare e battere. Primo tempo che si chiude sul 18 a 13 per il Sudafrica, nella seconda frazione vanno a punti solo gli springboks che prendono il largo nell’ultima fase della partita.

Sudafrica: 15 Willie le Roux, 14 Cornal Hendricks, 13 JP Pietersen, 12 Frans Steyn, 11 Bryan Habana, 10 Morne Steyn, 9 Ruan Pienaar, 8 Duane Vermeulen, 7 Willem Alberts, 6 Francois Louw, 5 Victor Matfield (c), 4 Bakkies Botha, 3 Jannie du Plessis, 2 Bismarck du Plessis, 1 Tendai Mtawarira.
Riserve: 16 Schalk Brits, 17 Gurthro Steenkamp, 18 Coenie Oosthuizen, 19 Flip van der Merwe, 20 Schalk Burger, 21 Fourie du Preez, 22 Johan Goosen, 23 Lwazi Mvovo.

World XV: 15 James O’Connor, 14 Drew Mitchell, 13 Rene Ranger, 12 Wynand Olivier, 11 Hosea Gear, 10 Matt Giteau, 9 Rory Kockott, 8 Roger Wilson, 7 Steffon Armitage, 6 Mamuka Gorgodze, 5 Alistair Hargreaves, 4 Juandré Kruger, 3 Carl Hayman, 2 Craig Burden, 1 Sona Taumalolo.
Riserve: 16 Andrew Hore, 17 Schalk Ferreira, 18 Pat Cilliers, 19 Joe Tekori, 20 Alexandre Lapandry, 21 Jimmy Cowan, 22 François Trinh-Duc, 23 Benson Stanley.

Marcatori per il Sudafrica
Mete: Habana (16), Botha (32), BW du Plessis (48, 58), Goosen (77), le Roux (79)
Conversioni: M Steyn (33, 59), Goosen (78, 79)
Punizioni: M Steyn (8, 30, 44)

Marcatori per il World XV
Mete: Hargreaves (5)
Conversioni: O’Connor (6)
Punizioni: O’Connor (23, 40)

L’articolo Test-match: il Sudafrica parte piano e poi regola il World XV sembra essere il primo su On Rugby.