Test-match: i Pumas graffiano per primi, poi l’Irlanda si sveglia e vince

ph. Henry Browne/Action Images

A Resistencia partita contratta per circa mezz’ora, con gli ospiti che marcano due punizioni, poi l’Argentina sembra trovare la chiave e in 5 minuti segna 10 punti grazie a una punizione e a una meta trasformata, in un momento in cui i padroni di casa sono anche in inferiorità numerica per un cartellino giallo. Ma alla fine saranno le uniche volte in cui i Pumas vanno a marcare fino a due minuti da l termine, quando è troppo tardi e i buoi sono già scappati: l’Irlanda infatti reagisce e tra il 34′ e il 57′ segna tre mete, i piedi di Sexton e Madigan fanno il resto. Tra una settimana si bissa.

Argentina: 15 Joaquin Tuculet, 14 Santiago Cordero, 13 Jerónimo De la Fuente, 12 Gabriel Ascarate, 11 Manuel Montero, 10 Nicolás Sánchez, 9 Martin Landajo, 8 Benjamin Macome, 7 Tomás De la Vega, 6 Rodrigo Baez, 5 Tomas Lavanini, 4 Manuel Carizza, 3 Ramiro Herrera, 2 Matías Cortese, 1 Lucas Noguera Paz
Riserve 16 Julian Montoya, 17 Bruno Postiglioni, 18 Nahuel Tetaz Chaparro, 19 Matías Alemanno, 20 Javier Ortega Desio, 21 Tomás Cubelli, 22 Santiago González Iglesias, 23 Lucas González Amorosino

Irlanda: 15 Felix Jones, 14 Andrew Trimble, 13 Darren Cave, 12 Luke Marshall, 11 Simon Zebo, 10 Jonathan Sexton, 9 Conor Murray, 8 Jordi Murphy, 7 Chris Henry, 6 Robbie Diack, 5 Paul O’Connell (c), 4 Iain Henderson, 3 Mike Ross, 2 Rory Best, 1 Jack McGrath
Riserve: 16 Damien Varley, 17 Dave Kilcoyne, 18 Rodney Ah You, 19 Devin Toner, 20 Jamie Heaslip, 21 Kieran Marmion, 22 Ian Madigan, 23 Fergus McFadden

Marcatori per l’Argentina
Mete: Montero (30), de la Vega (78)
Conversioni: Sanchez (31), Gonzalez Iglesias (79)
Punizioni: Sanchez (26)

Marcatori per l’Irlanda
Mete: Henry (34), Sexton (42), Trimble (57)
Conversioni: Sexton (58)
Punizioni: Sexton (9, 18), Madigan (67, 70)

L’articolo Test-match: i Pumas graffiano per primi, poi l’Irlanda si sveglia e vince sembra essere il primo su On Rugby.