Terni Rugby in festa sabato per i nuovi impianti e per Federica Cipolla in Nazionale

unnamed (1)

Festa doppia, o addirittura tripla per il Terni Rugby che sabato pomeriggio chiama a raccolta i soci del Club, tesserati, genitori, amici, tifosi e tutti i “vicini di casa” di Borgo Rivo, Campitello e Campo Maggiore. Il Club festeggia, come tradizione, la stagione appena conclusa, ma anche l’assegnazione in convenzione degli impianti di via del Cardellino per dieci anni. In più – proprio ieri – si è aggiunto un altro motivo per far festa: la prima convocazione in nazionale maggiore di un’atleta cresciuta nel Terni Rugby e per di più ternana di nascita. Si tratta di Federica Cipolla, giovanissimo mediano d’apertura di Umbria Rugby Ragazze, che è stata chiamata dal CT Marco De Rossi tra le dodici atlete selezionate per far parte della Nazionale italiana di Rugby Seven. Federica si ritroverà insieme alle altre giocatrici della Nazionale oggi pomeriggio a Roma, per poi partire verso la Francia dove la Nazionale italiana prenderà parte alla seconda tappa del Grand Prix FIRA in programma il 14 e 15 giugno a Brive. In precedenza Federica Cipolla, insieme ad un’altra atleta ternana, Serena Settembri, era già stata convocata per un raduno della Nazionale Italiana Under 20. Per tutto lo staff tecnico e dirigenziale del Terni Rugby la convocazione di Federica Cipolla in Nazionale è una grande soddisfazione, con l’auspicio che sia di stimolo per il movimento, in primo luogo per il settorefemminile e per il mini-rugby, al quale la stessa Federica ha dato un importante contributo portando la sua esperienza nelle categorie Under 8 e Under 10.
La festa di sabato 14 giugno, negli impianti di Borgo Rivo (Maroso), sarà dunque aperta a tutti e inizierà alle ore 18: in programma giochi per grandi e bambini, musica e una cena con la formula “mangia quanto vuoi” (con un contributo di 10 euro). A mezzanotte ci sarà la possibilità di vedere insieme la partita d’esordio della Nazionale italiana di calcio Italia-Inghilterra su maxischermo.
Nel pomeriggio sarà inaugurato uno striscione posto dietro la tribuna per ricordare Virgilio Maroso, il calciatore del Grande Torino deceduto nella tragedia di Superga al quale nel 1950 venne intitolata la società sportiva di Borgo Rivo che ora, insieme al Terni Rugby gestirà i rinnovati impianti di via del Cardellino per i prossimi dieci anni.