Terminata la seconda stagione dell’Union Versilia

Si chiude infine al secondo anno di vita della Rugby Union Versilia, un’annata sportiva ricca di soddisfazioni e di conquiste, partendo dai numeri che hanno visto un notevole incremento degli iscritti nonostante le fisiologiche rinunce si alcuni elementi rispetto al gruppo dell’anno prima, occupandosi strettamente di minirugby si ha a che fare con bimbi dai 5 ai 13 anni ed è normale che cambino sport da un anno all’altro.
Seppur partiti in ritardo a causa di alcune problematiche iniziali riguardanti l’impianto da utilizzare il lavoro di propaganda dentro e fuori le scuole ha dato i suoi frutti per il secondo anno consecutivo.
Non sono mancati certo i risultati sportivi con le categorie più numerose U14 (classi 2000 e 2001) e U8 (classi 2006 e 2007) che dopo un solo anno di vita della società sono riuscite a prendere parte regolarmente ai campionati di categoria; terminologia forse impropria visto che fino all’U14 si tratta di sole partite e tornei privi di classifica ma che rende giustizia all’impegno profuso da tutti gli atleti .
Attività un po’ più magra per le categorie U10 e U12 un po’ più risicata nei numeri ma che dalla prossima annata sportiva diventeranno il principale obbiettivo dell’intera annata con progetti scolastici proposti a tutte le scuole medie ed elementari dei comuni di Pietrasanta e Camaiore, delle Ugo Guidi di Forte dei Marmi e della scuola di Pontestazzemese e in attesa di risposta dei presidi.
L’iniziativa proposta è di creare una o più squadre scolastiche che competano in un “campionato” tutto versiliese e tutorato dallo staff tecnico dell’Union, si tratta di un avventura a costo ZERO per gli enti scolastici e che anzi la Federazione Italiana Rugby finanzia con premi economici alle scuole che aderiscono e partecipano alle fasi finali.
Non solo scuola ma anche tanto campo nel futuro della società biancoarancio, infatti oltre ad aver rinnovato la stretta collaborazione con il Rugby Garfagnana anche il Massa Rugby contribuirà alla causa ovale.
Il progetto comune dellle tre società consiste nell’unire le proprie forze per partecipare ai campionati U14 e U16 con un maggior numero di giocatori, pratica piuttosto comune nel mondo ovale italiano che ha visto negli ultimi anni crescere esponenzialmente il numero di società che spesso però faticano ad avere vivai completi nei primissimi anni di vita.
Lo staff tutto quindi non si ferma e sta già programmando la prossima annata che sarà importantissima per quanto riguarda la conferma dei numeri nelle categorie già rodate e l’aumento di quelle ancora carenti.
Alla fine di questa splendida annata la dirigenza intera sente di dover dare a “Cesare quel che è di Cesare” e ringraziare in primis gli Sponsor che hanno dato fiducia al nostro nascente movimento e che hanno avuto anche soddisfazione dai nostri risultati giunti anche grazie a loro, nello specifico:
BCC Versilia Lunigiana e Garfagnana, il Parco Pitagora di Lido di Camaiore, la società di formazione Teseo, l’azienda P.E.R. Belle Arti di Elio Pieraccini e l’hotel Villa Grazia.
Ultimi ma non meno importanti, un enorme “GRAZIE” allo straordinario gruppo di genitori di tutte le categorie che hanno reso possibile tutti i risultati ottenuti quest’anno.

L’articolo Terminata la seconda stagione dell’Union Versilia sembra essere il primo su On Rugby.