Super Rugby: Waratahs in finale senza esagerare

super rugby waratahs brumbies risultato

Si è conclusa a Sydney la seconda semifinale del campionato dell’Emisfero Sud di rugby tra il XV di Sydeny e i Brumbies.

Match spettacolare ed emozionante a Sydney, dove i Waratahs e i Brumbies si equivalgono per lunghi tratti, con le due squadre che faticano a portare a casa punti. Così la differenza la fanno la meta iniziale di Alofa, quella di rapina di Beale e, soprattutto, l’imprecisione di Leali’ifano dalla piazzola. Vanno in finale, così, i favoriti Tahs, che non entusiasmano, ma vincono meritatamente.

Si inizia con un minuto di silenzio per le vittime del volo MH17 abbattuto in Ucraina e che a bordo aveva tanti passeggeri australiani. Poi torna il rugby e inizia la supersfida. E dopo un avvio di marca Brumbies, la difesa asfissiante dei Waratahs obbliga all’errore gli ospiti, palla raccolta da Alofa Alofa e l’ala fa un coast to coast devastante e Tahs in vantaggio. Insistono i padroni di casa, ma troppi errori di handling salvano i Brumbies, che così possono provare a fare male a loro volta. Così il primo quarto di gioco si chiude caratterizzato più dagli errori delle due squadre, con la meta iniziale a fare la differenza.

Al 21′ allungano i Waratahs dalla piazzola con Foley, ma sono i Brumbies a mostrare le giocate migliori in campo. E, così, al 31′ è l’uomo del momento, Henry Speight a bucare la difesa dei Waratahs e tuffarsi in meta per il rientro in partita degli ospiti. Sbaglia Leali’ifano la trasformazione e Brumbies che tornano a -3. Sono la brutta copia di quelli visti negli ultimi mesi i Tahs, con alcuni giocatori (Folau, Beale) invisibili nel primo tempo e, così, al 39′ Leali’ifano trova il calcio del pareggio. Ma a tempo scaduto è Foley a riportare avanti i padroni di casa dalla piazzola e squadre negli spogliatoi sull’11-8.

Ripartono bene i Brumbies nella ripresa, ottengono un piazzato, ma Leali’ifano sbaglia un calcio veramente facile. Al 47′ si vede per la prima volta Kurtley Beale, ma è decisivo. Il centro strappa via l’ovale a Jesse Mogg, si gira ed è solo. Corsa fino in meta e allungo Waratahs. Reazione di classe dei Brumbies, con bellissimo attacco di Speight, ma alla fine la linea di meta resta un’illusione, con pure Speight che resta a terra infortunato, con la Rugby Championship a rischio. Soffrono i Tahs, schiacciati nella loro metà campo a difendere gli otto punti di vantaggio mentre ci si avvicina all’ora di gioco. Al 57′ il neoentrato Will Skelton (145 kg per 203 cm) placca alto Nic White (82 kg per 175 cm), lasciandolo a terra. Per Jaco Peyper solo punizione e niente giallo per il gigante d’origine samoana.

Devono rimontare senza calciatore i Brumbies, che non si fidano di Leali’ifano e vanno in touche quando avrebbero calci piazzabili, mentre passano i minuti. E’ un assedio quello dei cavalli pazzi, ma i Waratahs non cedono un centimetro, mettono le barricate e non fanno passare gli ospiti. Così, dopo l’ennesimo attacco Brumbies al 73′ arriva l’occasione per Foley dalla piazzola, che non sbaglia e allunga, confermando che senza calciatore non si va molto lontano. E al 76′ il colpo, finalmente, del ko. Skelton buca la difesa, fa danni, poi Foley chiude la pratica e manda i Waratahs in finale. Ultimi istanti del match caratterizzati da un paio di placcaggi pericolosi e che costano a Taqele Naiyaravoro un giallo.

WARATAHS – BRUMBIES 26-8
Sabato 26 luglio, ore 11.40 – Allianz Stadium, Sydney
Waratahs: 15 Israel Folau, 14 Alofa Alofa, 13 Adam Ashley-Cooper, 12 Kurtley Beale, 11 Rob Horne, 10 Bernard Foley, 9 Nick Phipps, 8 Wycliff Palu, 7 Michael Hooper, 6 Stephen Hoiles, 5 Jacques Potgieter, 4 Kane Douglas, 3 Sekope Kepu, 2 Tatafu Polota-Nau, 1 Benn Robinson
In panchina: 16 Tola Latu, 17 Paddy Ryan, 18 Jeremy Tilse, 19 Will Skelton, 20 Mitch Chapman, 21 Pat McCutcheon, 22 Brendan McKibbon, 23 Taqele Naiyaravoro
Brumbies: 15 Jesse Mogg, 14 Henry Speight, 13 Tevita Kuridrani, 12 Christian Lealiifano, 11 Robbie Coleman, 10 Matt Toomua, 9 Nic White, 8 Ben Mowen, 7 Jarrad Butler, 6 Scott Fardy, 5 Leon Power, 4 Sam Carter, 3 Ben Alexander, 2 Josh Mann-Rea, 1 Scott Sio
In panchina: 16 Ruaidhri Murphy, 17 Ruan Smith, 18 Allan Alaalatoa, 19 Fotu Auelua, 20 Tom McVerry, 21 Michael Dowsett, 22 Joe Tomane, 23 Pat McCabe
Arbitro: Jaco Peyper
Marcatori: 3′ m. Alofa, 21′ cp. Foley, 31′ m. Speight, 39′ cp. Leali’ifano, 40′ cp. Foley, 47′ m. Beale, 73′ cp. Foley, 76′ m. Foley tr. Foley
Cartellini gialli: 80′ Naiyaravoro

Segui @Rugby1823 su Twitter

Seguici su Google+

Super Rugby: Waratahs in finale senza esagerare é stato pubblicato su rugby1823.it alle 13:25 di sabato 26 luglio 2014.