Super Rugby: Jake White saluta gli Sharks e pensa ai Mondiali

jake white

Lascia gli Sharks dopo una sola stagione in Super Rugby, con la semifinale conquistata e persa con i Crusaders, e ora guarda alla Rugby World Cup. Jake White, campione del mondo nel 2007 alla guida degli Springboks, ha detto addio agli Sharks alla fine di una stagione più che positiva, ma per il club non è un addio a sorpresa.

“Jake e io ci conosciamo da tempo e quando è arrivato qui è stato molto oneste. Era entusiasta di lavorare con il club più talentuoso del Sud Africa, ma non ha nascosto le sue ambizioni di tornare ad allenare a livello internazionale. Quello che ha fatto qui in così poco tempo è fantastico” ha detto infatti John Smit, Ceo degli Sharks e capitano del Sud Africa nel 2007.

E ora? Difficilmente White resterà fermo un anno ad aspettare che si liberi una panchina dopo la Rugby World Cup, molto più probabile che l’esperto e carismatico tecnico si metta a disposizione sia per integrare uno staff tecnico attuale sia – magari – come consulente esterno. Manca meno di un anno alla Rugby World Cup, ma si sa, quando si parla di panchine e allenatori non vi è mai nulla di certo.

Segui @Rugby1823 su Twitter

Seguici su Google+

Super Rugby | Jake White lascia gli Sharks é stato pubblicato su rugby1823 alle 08:00 di 30 settembre 2014.