Super Rugby: i Brumbies in semifinale, ma che fatica!

super rugby brumbies semifinale

Gli australiani partono a razzo, poi soffrono, ma alla fine chiudono di misura la pratica Chiefs, con i neozelandesi che abdicano dopo due titoli consecutivi.

Dura una manciata di minuti la sfida tra gli australiani e i Chiefs, poi tutto sembra già chiuso. Sembra. Un cartellino giallo e, subito dopo, due mete lanciano i Brumbies che in 10 minuti sono già sul 14-3. Poi arriva la bellissima meta di Mogg al 20′ e per i Chiefs l’impresa sembra impossibile. Troppo superiori i cavalli pazzi australiani.

Prima dell’intervallo provano i Chiefs di Waikato a tornare in partita e dopo un lungo attacco vanno in meta con Bundee Aki, riaprendo virtualmente i giochi. Il primo tempo si chiude con i Brumbies in attacco che provano a scappare di nuovo via e mantenere il trend del match nel senso australiano, ma i neozelandesi fanno l’impossibile e, così, si va negli spogliatoi sul 22-10 per i Brumbies.

Si avvicinano ancora appena iniziata la ripresa i Chiefs dalla piazzola, con Le’ali’ifano che pochi minuti dopo risponde a Cruden, con i Brumbies che restano a +12. Ma sono degli altri Chiefs quelli in campo dopo mezz’ora di nulla, al 47′ giallo per Speight e al 50′ – complice un velo dell’arbitro – arriva la meta di Kerr-Barlow che porta clamorosamente i neozelandesi sotto break. I Brumbies sono in ginocchio e al 55′ arriva la meta di Tim Nanai-Williams del pareggio. Un altro fallo dà a Leali’ifano la palla per tornare avanti e il centro australiano sbaglia clamorosamente un piazzato facilissimo.

L’ultimo quarto inizia con una maul devastante dei Brumbies, che con prepotenza portano Jarrad Butler oltre la linea di meta e gli australiani tornano ad avvicinarsi alle semifinali. Inisistono in attacco i Brumbies, non concretizzano ma tengono i Chiefs lontani dalla zona pericolosa. A quattro minuti dalla fine è il neoentrato – e futuro gallese – Gareth Anscombe a schiacciare in meta, ma Cruden sbaglia la trasformazione da posizione difficile e i Brumbies mantengono due punti di vantaggio. Che potrebbero diventare subito 5, dopo che Pulu commette un’ingenuità e manda Leali’ifano per i pali, ma il centro si conferma pessimo sulla piazzola e sbaglia un altro calcio facilissimo.

Arriva, però, finalmente l’80′ per i Brumbies, che controllano l’ovale e palla calciata fuori e australiani che vanno in semifinale e Chiefs che abdicano dopo due titoli consecutivi.

BRUMBIES – CHIEFS 32-30
Sabato 19 luglio, ore 9.40 – GIO Stadium, Canberra
Brumbies: 15 Jesse Mogg, 14 Henry Speight, 13 Tevita Kuridrani, 12 Christian Lealiifano, 11 Robbie Coleman, 10 Matt Toomua, 9 Nic White, 8 Ben Mowen, 7 Jarrad Butler, 6 Scott Fardy, 5 Leon Power, 4 Sam Carter, 3 Ben Alexander, 2 Josh Mann-Rea, 1 Scott Sio
In panchina: 16 Ruaidhri Murphy, 17 Ruan Smith, 18 Allan Alaalatoa, 19 Fotu Auelua, 20 Tom McVerry, 21 Michael Dowsett, 22 Joe Tomane, 23 Pat McCabe
Chiefs: 15 Dwayne Sweeney, 14 Asaeli Tikoirotuma, 13 Tim Nanai-Williams, 12 Bundee Aki, 11 James Lowe, 10 Aaron Cruden, 9 Tawera Kerr-Barlow, 8 Liam Squire, 7 Tanerau Latimer, 6 Liam Messam, 5 Brodie Retallick, 4 Mike Fitzgerald, 3 Ben Tameifuna, 2 Mahroni Schwalger, 1 Jamie Mackintosh
In panchina: 16 Nathan Harris, 17 Pauliasi Manu, 18 Nick Barrett, 19 Matt Symons, 20 Tevita Koloamatangi, 21 Augustine Pulu, 22 Gareth Anscombe, 23 Tom Marshall
Arbitro: Craig Joubert
Marcatori: 2′ cp. Cruden, 5′ m. White tr. Leali’ifano, 9′ m. Coleman tr. Leali’ifano, 20′ m. Mogg, 29′ cp. Leali’ifano, 35′ m. Aki tr. Cruden, 41′ cp. Cruden, 45′ cp. Leali’ifano, 50′ m. Kerr-Barlow tr. Cruden, 55′ m. Nanai-Williams, 60′ m. Butler tr. Leali’ifano, 77′ m. Anscombe
Cartellini gialli: 4′ Nanai-Williams, 47′ Speight

Segui @Rugby1823 su Twitter

Seguici su Google+

Super Rugby: i Brumbies in semifinale, ma che fatica! é stato pubblicato su rugby1823.it alle 13:25 di sabato 19 luglio 2014.