Storie Ovali: Cazenave, dalla Francia a Reggio indossando i Rugby Goggles

florian cazenave

L’ex nazionale transalpino, che ha perso l’uso di un occhio, sbarca in Italia dopo che gli è stato vietato di giocare in Patria.

Ha perso l’uso di un occhio causa infortunio e la sua carriera sembrava finita. Florian Cazenave, mediano di mischia del Perpignan e promessa transalpina, per scende in campo ha bisogno di indossare occhiali speciali, sperimentali. Occhiali che, però, in Francia non sono ammessi e senza l’uso dell’organo ‘bilaterale’ dalla FFR è arrivato lo stop, come avevamo raccontato a inizio maggio.

In Italia, invece, questa regola non c’è. E, così, ecco che il forte francese sbarca nella nostra Serie A, andando a rinforzare il Rugby Reggio, retrocesso dall’Eccellenza. E a Reggio ritroverà l’ex compagno e amico Viliami Vaki.

“Quando ho avuto questo incidente l’anno scorso e ho saputo che non avrei potuto continuare, almeno per il momento, la mia carriera in Francia ho subito cercato un’alternativa. Purtroppo infatti per stare in campo avrò bisogno dei goggles e in Francia non sono permessi. Avendo giocato per 7 anni a Perpignan conoscevo bene Viliami Vaki e l’ho contattato. E’ stato bello ritrovare un amico che mi ha spiegato gli obiettivi della società di Reggio e il progetto che questo club porta avanti, incentrato sulla valorizzazione dei giovani”.

Nato il 30/12/1989 a Tarbes (Francia), 1,82 m per 93 kg, Cazenave gioca mediano di mischia e in passato ha vestito le maglie della Francia Under 18, Under 19, Under 20 e Francia A, mentre ha livello di club ha esordito con il Tarbes prima di trasferirsi, nel 2008, nell’USA Perpignan.

Segui @Rugby1823 su Twitter

Seguici su Google+

Storie Ovali: Cazenave, dalla Francia a Reggio indossando i Rugby Goggles é stato pubblicato su rugby1823.it alle 11:15 di giovedì 17 luglio 2014.