Sevens World Series, in finale l’Italia cede nettamente contro il Giappone

Non riesce all’Italia Seven l’impresa. Nella finale del torneo di qualificazione di Hong Kong, che metteva in palio un posto tra le regine per la prossima stagione di Series, il gruppo azzurro è stato battuto dal Giappone col risultato di 26-5.

Avvio da incubo per l’Italia che subisce due mete nelle prime due azioni. Nei primi sette minuti il gioco è spesso in mani nipponiche, coi nostri avversari che dimostrano maggiore fisicità e migliore capacità di creare situazioni di superiorità. Un buon grillo talpa di Rubini ci permette di respirare, ma in finale di primo tempo Sakai legittima la miglior prova dei suoi con la terza meta, che fa chiudere la prima frazione sul 19-0 Giappone.

Pronti via e Hascino in slalom schiaccia per la quarta volta. L’Italia si affaccia in zona rossa ma i nipponici scalano ordinatamente e coprono sempre l’interno, impedendo ai nostri di trovare il break con rientri, sponde ed incroci. Nel finale Sepe trova la marcatura che sblocca lo 0 dal nostro tabellino, Hascino in tuffo spreca malamente l’ovale schiacciando. Finisce 26-5. Comunque un torneo positivo per l’Italia. E un punto da cui partire e un’occasione da non sprecare.

L’articolo Sevens World Series, in finale l’Italia cede nettamente contro il Giappone sembra essere il primo su On Rugby.