Serie A: Romagna RFC-Rubano Rugby, tabellino e commento

Nella penultima prova della stagione davanti al pubblico dello Stadio del Rugby di Cesena, il Romagna non va oltre al12 a17 nel match con il Rubano, che con una beffa finale riesce ad avere la meglio negando ai galletti una vittoria che sembrava alla portata a seguito delle due mete di Marland e di Sgarzi.

La partenza dei galletti è buona e i tentativi di attacco dei padroni di casa si concretizzano al7’con la meta di Marland, che firmando anche la trasformazione sposta il risultato sul7 a0.

La situazione resta bloccata e soltanto nella seconda metà del parziale arriva la risposta dei veneti, che prima accorciano le distanze grazie a un calcio di punizione per poi trovare il vantaggio al 38′ con la meta di Lazzari, ben trasformata da Mercanzin.

Anche nel secondo tempo il match si mantiene in equilibrio, con le due squadre che non riescono a trovare lo spunto giusto per sbloccare lo score. Al7’l’ammonizione a Cacciagrano lascia il Romagna in inferiorità numerica, mentre al10’il gioco viene interrotto per quasi un quarto d’ora a seguito dell’infortunio a Viel, che necessita dell’intervento dell’ambulanza. Alla ripresa, Romagna resiste agli attacchi dei veneti, che al24’hanno l’occasione di allungare con un calcio piazzato che questa volta Mercanzin non manda tra i pali. È invece il Romagna a reindirizzare a proprio favore l’incontro sul finale di gara con una meta firmata da Sgarzi: la trasformazione di Marland non va a buon fine, ma i galletti si portano comunque in vantaggio per12 a10. Sul filo di lana arriva però l’ultimo affondo dei veneti, che grazie a Sattin trovano la seconda e decisiva meta della giornata: ancora Mercanzin non sbaglia la trasformazione arrotondando il punteggio sul17 a12. Fino al fischio finale i padroni di casa cercano un nuovo colpaccio, ma il risultato non si sblocca ulteriormente e ai galletti resta solo il bonus difensivo.

Non cambia dunque la situazione in classifica dei romagnoli, considerando che anche il Firenze, sconfitto dall’Udine per32 a27 hacentrato un punto di bonus: il campionato del Romagna proseguirà proprio con lo scontro diretto con i toscani tra due domeniche, dopo la sosta per Pasqua.

Tabellino dell’incontro

Campionato di Serie A1 2013-2014

XX giornata, domenica 13 aprile 2014 – Stadio del Rugby di Cesena

Romagna RFC – Rubano Rugby 12-17 (primo tempo 7-10; mete 2-2)

Romagna RFC

15. Donati, 11.Medri S (28’Magnani S), 13.Donattini (40’st Mattiacci), 12.Calderan, 14.Marzocchi, 10.Baroni, 9.Marland, 23.Grassi (23’st Magnani P), 8.Cacciagrano (23’st Gentile), 6.Mtya, 5.Sgarzi, 4.Cotignoli, 3.Colavecchia (40’st Glielmi), 2.Cossu, 1.Gaeta A (13’st Turroni)
A disposizione: 18. Turroni, 16.Glielmi, 19.Gaeta D, 17.Magnani P, 7.Gentile, 20.Medri M, 22.Mattiacci, 21.Magnani S.

Allenatore: Urbani

Rubano Rugby
15. Borsetto, 14.Sattin, 13.Ercolino, 12.Belluco, 20.Lazzari, 10.Mercanzin, 9.prati, 6.Palandrini (35′ st Fiorita), 8.Caldon, 7.Cucchio, 5.Luchetti, 4.Viel (8′ st Baraldo), 3.Franceschetto (40′ st Zampiron), 23.Marchetto Giovanni (23′ st Marchetto Gregorio), 1.Bortoletti (35′ st Canova). A disp: 22.Canova, 2.Marchetto Gregorio, 16.Vettore, 29.Baraldo, 24.Fiorita, 25.Zampiron, 26. Pavan, 27.Meneghel
Allenatore: Artuso

Arbitro: Passacantando (L’Aquila)

Marcatori
Primo tempo:7′ m e t Marland (7-0),26′ cp Mercanzin (7-3),38′ m Lazzari t Mercanzin (7-10)

Secondo tempo:34’m Sgarzi (12-10),40’m Sattin t Mercanzin (12-17)

Cartellini

Cartellini gialli:7’st Cacciagrano

Cartellini rossi: nessuno

Punti conquistati in classifica: Romagna 1, Rubano Rugby 4

L’articolo Serie A: Romagna RFC-Rubano Rugby, tabellino e commento sembra essere il primo su On Rugby.