Sei Nazioni: due rientri e un cambio, fatto il Galles per l’Inghilterra

ph. Sebastiano Pessina

Il Galles gioca domenica pomeriggio a Twickenham contro l’Inghilterra ma come da tradizione il ct Warren Gatland annuncia il suo XV titolare con grande anticipo. Partita importantissima, una quasi finale, con le due squadre che partono entrambe da 4 punti e con lo sconfitto che dovrà dire addio a ogni velleità di vittoria finale nel torneo.
Gatland cambia due uomini rispetto alla vittoria di Cardiff sulla Francia: si rivedono infatti dal primo minuto Jonathan Davies e Alun Wyn Jones mentre la mediana sarà ancora una volta composta da Rhys Webb e Rhys Priestland. George North torna all’ala.
La partita sarà trasmessa alle 16 di domenica 9 marzo in diretta esclusiva su DMAX sul canale 52 del digitale terrestre, sul 28 di TivùSat e sarà poi possibile vedere tutti i match anche in streaming live su dmax.it (nell’area dedicata al Sei Nazioni). Alle 15 e 30 inizierà il pre-partita con Rugby Social Club.

Galles: 15 Leigh Halfpenny (Cardiff Blues), 14 Alex Cuthbert (Cardiff Blues), 13 Jonathan Davies (Scarlets), 12 Jamie Roberts (Racing Metro), 11 George North (Northampton Saints), 10 Rhys Priestland (Scarlets), 9 Rhys Webb (Ospreys), 1 Gethin Jenkins (Cardiff Blues), 2 Richard Hibbard (Ospreys), 3 Adam Jones (Ospreys), 4 Luke Charteris (Perpignan), 5 Alun Wyn Jones (Ospreys), 6 Dan Lydiate (Racing Metro), 7 Sam Warburton (CAPT – Cardiff Blues), 8 Taulupe Faletau (Newport Gwent Dragons).

Riserve: 16 Ken Owens (Scarlets), 17 Paul James (Bath Rugby), 18 Rhodri Jones (Scarlets), 19 Jake Ball (Scarlets), 20 Justin Tipuric (Ospreys), 21 Mike Phillips (Racing Metro), 22 Dan Biggar (Ospreys), 23 Liam Williams (Scarlets).

L’articolo Sei Nazioni: due rientri e un cambio, fatto il Galles per l’Inghilterra sembra essere il primo su On Rugby.