Sconfitta pesante del Rieti contro la Svicat Lecce

Sembrava una partita dall’esito scontato quella degli Arieti contro uno Svicat Lecce ben assestato nella parte alta della classifica.

Privi di Matteo Petroselli, Eros Tichetti, Mirko Gentile e Domenico Rosati alle prese con acciacchi ed infortuni, di Antonello Paniconi e di Jacopo Angeletti squalificato, i ragazzi di coach Borsi hanno subìto 4 mete nei primi 20 minuti da un Lecce che ha rapidamente preso in mano la partita schiacciando l’acceleratore fino al 54-3, onorando così l’avversario e l’incontro.

Nella seconda metà del secondo tempo i reatini hanno però messo a sistema le energie rimaste andando a segnare ben 4 mete in altrettante azioni, due con Francesco Rosati, una con Ginofernando Giordani ed una tecnica conquistata dal pacchetto di mischia, riportando così a casa un preziosissimo quanto insperato punto di bonus ed il risultato finale di 54-24.

Dagli altri campi è giunta però la notizia della vittoria del Ragusa sul Viterbo, che ha riportato i siciliani tre punti sopra gli amarantoceleste, infuocando letteralmente il finale di stagione.

Per i reatini sarà così necessario vincere i prossimi due incontri casalinghi con Viterbo e Reggio Calabria e sperare congiuntamente nella vittoria del Messina, ancora in corsa per i play off, contro i conterranei del Ragusa e nella sconfitta dei ragusani contro l’Avezzano, prima dello scontro finale tra Ragusa e Rieti in terra di Sicilia, che trasformerà l’ultima di campionato in un vero e proprio duello all’ultimo sangue.

Vittoria schiacciante invece per l’Under 18 di Massimo Pica che ha battuto nettamente il Viterbo per 38-0 con due mete di Luigi Pennino e una testa per Alessio Benedetti, Leonardo Pacifici e Gianmarco Tipo.

In vantaggio per 10 a zero alla fine della prima frazione, in una partita che sembrava equilibrata, i giovani arieti hanno dato fuoco alle polveri nel secondo tempo imponendosi autoritariamente e concedendo poi l’ingresso in campo a tutti i ragazzi della panchina. Con questa vittoria l’Under 18 mantiene salda la seconda posizione continuando l’inseguimento nei confronti di un Cus Roma che sembra irraggiungibile in sole due giornate, anche se non per la matematica.

Classifica:

Cus Roma punti 74; Città di Frascati punti 66; Amatori Messina punti 58; Colleferro e Primavera punti 57; Lecce punti 51; Reggio Calabria punti 42; Viterbo punti 38; Partenope Napoli punti 35; Ragusa punti 20; Rieti 17; Avezzano punti 13.