SA XV Charente, in arrivo 15 nuovi giocatori

Campione di Francia di Fédérale 2 e neopromosso in Fédérale 1 il SA XV Charente non vuole fermarsi e lancia la sfida alla ProD2, categoria che il club punta a conquistare entro due anni. Sono dunque 15 i nuovi arrivi, bilanciati tra elementi d’esperienza in categorie superiori e giovani espoirs. Il budget per la campagna acquisti sarebbe invece passato dai 620.000 euro dell’anno scorso a oltre 800.000.

Joubert Prinsloo Horn, ex Viadana

In prima linea sono in arrivo ben quattro piloni, tra cui spicca Aisake Tarogi (33 anni, 190 cm, 137 kg), colosso delle Fiji con cui ha collezionato 4 caps. In arrivo da Chambéry (Fédérale 1), in passato ha vestito le maglie di Grasse, Bugue e Valence d’Agen. Con lui Anthony Bousquet (24 anni, 188 cm, 125 kg), pilone destro che ha passato le ultime tre stagioni a Valence d’Agen, ma vanta 5 presenze in Top 14 con lo Stade Toulousain, suo club d’origine, e una stagione in ProD2 con l’Aix-en-Provence. Dagli espoirs del Perpignan arriva invece il giovane pilone destro Vivien Devisme (22 anni, 175 cm, 112 kg), mentre è un ritorno a casa quello dal Dax di Yacine Boutemane (24 anni, 177 cm, 114 kg), per lui 7 partite in ProD2 quest’anno e una carriera di tutto rispetto, avendo militato in precedenza con La Rochelle, UBB, Stade Toulousain e ancora Union Bordeaux-Bégles.A completare il reparto ci sarà poi Tristan Cadillon, tallonatore degli espoirs del Dax, prodotto però anche lui del vivaio dell’Angoulême-Soyaux. Lascia invece il club il 22enne siciliano Dario Bordonaro, per cui si prospetta un ritorno in Eccellenza. Andrà invece al Barbezieux, club del Sud Charente neopromosso in Fédérale 3, il 23enne Anthony Vulfin.

In seconda linea un volto noto: il sudafricano Joubert Horn (26 anni, 197 cm, 113 kg) in arrivo dai Cheetahs dove era tornato dopo aver iniziato la stagione a Viadana. Con lui il francese Martin Wognistch (25 anni, 196 cm, 113 kg), che lascia Bobigny (Fédérale 1) dopo tre stagioni e ha giocato in precedenza in ProD2 con l’Oyonnax (9 partite per lui). Lasciano invece il club Juan Martin Soffredini, intenzionato a ritirarsi dal rugby giocato, e David Shotton, inglese ex London Wasps A e Manly, pronto a fare ritorno Oltremanica.

Il nuovo numero 8 sarà Damien Larrieu (26 anni, 191 cm, 112 kg), terza centro dell’Auch, 25 partite in Pro D2 per lui, formatosi però al PAU e con all’attivo 12 gare di Top 14 con Bordeaux nella stagione 2012/13. Esperienza di Top 14 con Mont-de-Marsan anche per il flanker Aldric Lescure (24 anni, 185 cm, 96 kg), mentre viene da Saint-Médard-en-Jalles (Fed.1) Nicolas Dimitri (25 anni, 191 cm, 103 kg) blindside flanker formatosi ad Agen.

Per il confermato Davide Duca, il “nemico” porta invece il nome di Jean Ric (22 anni, 170 cm, 85 kg), polivalente mediano del Clermont espoirs, in grado di giocare con tranquillità 9, 10 e 15, e soprattutto di Laurent Tranier (25 anni, 187 cm, 104 kg) apertura/centro in arrivo dal Lyon, con cui è sceso in campo 34 volte nelle ultime tre stagioni, ma solo 8 quest’anno in ProD2. Formatosi allo Stade Toulousain, Tranier aveva passato le tre stagioni precedenti a Biarritz, collezionando 47 presenze tra Top 14 ed Heineken Cup.

Con Florent Gibouin, già internazionale con la Francia 7′s, costretto al ritorno a soli 28 anni a causa di una malattia neurologica, a completare il reparto arretrato arrivano poi tre giovani prospetti. I più interessanti sono l’ala Maxime Wieprecht (21 anni, 181 cm, 85 kg), già internazionale con la Francia U18 e U20, in arrivo dagli Espoirs del Clermont, e il trequarti Quentin Pilet (21 anni, 184 cm, 85 kg), anche lui internazionale U18 e U19, che torna nel Charente dopo esser passato per l’Accademia Nazionale di Marcoussis e le giovanili di Albi, Stade Rochelais e per gli Espoirs del Perpignan. Completano la campagna acquisti il centro Mickael Chiker, uscito dal centro di formazione dello Stade Rochelais, con cui ha già esordito in ProD2 quest’anno, e il trequarti ala Pierre Louvet (22 anni), in arrivo dagli Esporis del Brive.