RWC 2015: Uruguay, Russia, Hong Kong e Zimbabwe per un posto

E’ l’ultimo girone playoff, l’ultima chance per guadagnarsi un posto alla Coppa del Mondo 2015. In campo scendono quattro squadre, che si sfidano in due match di sola andata (Uruguay-Hong Kong, in campo sabato 2 agosto alle ore 15:45 locali, e Russia-Zimbabwe in campo sabato 2). Le vincitrici accedono alla finale (match di andata e ritorno) che mette in palio il ticket iridato nel temibile Pool A (Australia, Inghilterra, Galles e Fiji).

L’Uruguay parte nettamente favorito, Hong Kong ha dalla sua poca pressione e la consapevolezza di chi sa di giocarsi la partita della vita. Per farci un’idea, il pilone che giocherà titolare per Hong Kong Jack Bennett è da marzo che non scende in campo, e si è allenato solamente la sera e nel tempo libero; inoltre, ha dovuto faticare a prendere le ferie per la lunga trasferta, una situazione che ricorda molto le Coppe del Mondo dell’epoca pre professionismo.

Dall’altra parte del mondo, in Siberia a Krasnoyarsk (città roccaforte del rugby russo,dove nel 2002 giocò anche l’Irlanda), scendono in campo Russia e Zimbabwe (match arbitrato da Nigel Owens). Padroni di casa favoriti, non fosse altro per le condizioni ambientali (in questi giorni la temperatura nella città ha una massima di 18 gradi, e in più le previsioni danno pioggia).

L’articolo RWC 2015: Uruguay, Russia, Hong Kong e Zimbabwe per un posto sembra essere il primo su On Rugby.