Rugby Mirano: vittoria e bonus contro CUS Padova

Mirano fatica ad imporsi ma trova lo slancio ed allunga contro un CUS Padova che si fa apprezzare.

Sole e caldo come si aspettava da tempo hanno fatto da contorno ad una partita difficile che ha messo alla prova la mentalità vincente del Mirano, squadra che inizialmente subisce la pressione di Padova ma poi trova lo spirito necessario per mettere a segno una nuova vittoria.

Rompe gli indugi il Mirano che parte da una mischia ordinata per un’azione di tre fasi che porta Maso a schiacciare in mezzo ai pali e Pavin a trasformare, mostrando da subito le intenzioni della giornata.

All’8′ è una touche sui 22 avversari che permette a Mirano di avanzare con un carrettino fino alla linea di meta patavina, per la meta di Negrato, Pavin non trasforma.

Padova apre alla mano creando delle buone occasioni di affondo fino al 18′ quando costringe Mirano ad un fallo a 10 m dalla propria linea di meta, Decina piazza per il 12-3.

Passano solo due minuti e la situazione di ripropone, per il secondo calcio di Decina che accorcia la distanza.

Il CUS Padova inizia a premere mettendo in difficoltà i bianconeri che sembrano non riuscire a trovare la lucidità per reagire e subiscono l’azione degli ospiti che al 38′ sfruttano un soprannumero sulla fascia destra per schiacciare in meta con Franzina, Decina non trasforma.

Segue un’azione d’orgoglio miranese che termina nei 22 avversari per il fischio dell’arbitro sul 12-11.

La ripresa vede i cussini portarsi a ridosso della meta bianconera fino ad ottenere un calcio piazzato che Decina realizza portando Padova in vantaggio.

La reazione di Mirano non si fa attendere ed all’8′ Pavin ha l’occasione di trasformare un calcio piazzato dalla linea dei 10 ma la palla tocca il palo e rimane in gioco, i trequarti bianconeri ne approfittano con Gasparini che schiaccia in meta, Pavin trasforma.

Al 17′ arriva la quarta meta bianconera, che nasce da un calcio di rinvio cussino per la ripartenza dei trequarti miranesi, con Gasparini che prima allarga e poi punta i pali schiacciando sotto l’H, Pavin trasforma.

Al 22′ Pavin stupisce tutti con un drop da 40 metri al termine di un raggruppamento spontaneo nato da una touche patavina.

Al 40′ Mirano si riporta a ridosso della meta avversaria, conquistando una touche e giocando in aderenza al raggruppamento formatosi: un guizzo di Tomaello che scivola a due avversari e schiaccia in meta chiude una partita sofferta che vede Mirano conquistare anche il punto di bonus.

Il prossimo appuntamento è tra quindici giorni, dopo la pausa per la partita in casa della Nazionale nel Torneo 6 Nazioni, con un match importantissimo per la classifica in quanto Mirano sarà in trasferta a sfidare Paese.

Rugby Mirano 1957 ASD: Masaro, Campagnaro St. (35′ st Guggia), Maso (38′ st Saccon), Busetto (Cap), Gasparini (32′ st Salvia), Pavin, Tomaello, Moretti (25′ st Conte), Campagnaro Si., Comelato, Maguolo (5′ st Kaborè), Zabbeo, Pasqualetto (27′ st Pirvu), Negrato, Lerose (27′ st Barina). All. Brizzante/Volpato.

CUS Padova Rugby: Decina, Pierantoni, Cagnin (21′ Crivellaro), Moliterni, Gardini A., Scagnolari, Gasparello, Franzina (30′ st Simioni), Pugin (Cap), Bagagiolo (9′ st Bandini), Casagrande, Tarantello (30′ st Pettenello), Varise (9′ st Baldan), Di Lorenzo (29′ st Torresan), Salvagnin (30′ st Cesaro). All. Collodo.

Arbitro: Sig. Rinaldi (Modena)

Marcatori: PT: 4′ m Maso tr Pavin (7-0), 8′ m Negrato (12-0), 18′ cp Decina (12-3), 22′ cp Decina (12-6), 38′ m Franzina (12-11). ST: 5′ cp Decina (12-14), 9′ m Gasparini tr Pavin (19-14), 17′ m Gasparini tr Pavin (26-14), 22′ drop Pavin (29-14), 40′ m Tomaello (34-14).

Note: gialli: 20′ pt Pasqualetto (M), 27′ pt Pugin (P); rossi: 22′ st Pugin (P); PT 12-11; punti in classifica: 5-0.

Serie B – Girone C – XVI^ giornata – domenica 9 marzo 2014 ore 14:30

Rugby Mirano 1957 – CUS Padova ASD, arb. Rinaldi (Modena): 34-14

Villorba Rugby – Volteco Ruggers Tarvisium, arb. Lasagni (Arezzo): 5-12

Lyons R. Veneziamestre – Rugby Casale, arb. Bono (Brescia): 7-24

Fulvia Tour Rugby Villadose – B.B.M. Rugby Bassano, arb. Toselli (Bologna): 25-20

Rugby Silea – TXT CUS Ferrara, arb. Charion (Perugia): 14-3

Turno di riposo: Rugby Paese

Classifica: Mirano punti 56; Tarvisium punti 54; Paese punti 53; Casale punti 52; Villadose punti 29; Silea punti 27; Ferrara punti 25; VeneziaMestre punti 23; Villorba punti 20; Padova punti 16; Bassano punti 11.

* Rugby Villadose e CUS Padova Rugby 4 (quattro) punti di penalizzazione.

** Bassano, Casale, Padova, Paese e Villadose una partita in meno.

*** Silea e Tarvisium due partite in meno.

Prossimo turno, domenica, 23 marzo 2014

CUS Padova ASD – Rugby Silea

Volteco Ruggers Tarvisium – Fulvia Tour Rugby Villadose

TXT CUS Ferrara – Rugby Casale

B.B.M. Rugby Bassano – Lyons R. Veneziamestre

Rugby Paese – Rugby Mirano 1957

Turno di riposo: Villorba Rugby