Rugby Macerata: battaglia persa con la Sambenedettese ma la guerra ancora non è finita

L’Under 14 della Banca della Provincia di Macerata ha vinto 106 a 0 contro i rivali del Misano, nella prima trasferta fuori regione per i giovanissimi maceratesi; il risultato parla chiaro, gli ospiti hanno imposto il proprio gioco con grande determinazione spingendo sull’acceleratore fino al fischio finale dell’arbitro.

Battuta d’arresto per la prima squadra che viene sconfitta dal San Benedetto, seconda in campionato ed ora a tre punti dal Macerata che resta comunque al comando della classifica. I rivieraschi sono giunti a Villa Potenza con una determinata volontà di vincere ed hanno imposto un gioco molto veloce e duro nei punti di incontro. Le pochissime sbavature difensive dei padroni di casa hanno concesso ai sambenedettesi di varcare la linea di meta; la reazione maceratese è giunta con una fulminea azione della trequarti finalizzata dal centro Fagiani seguita dalle due mete del pacchetto di mischia. All’inizio del secondo tempo il San Benedetto attacca dove il macerata è scoperto e allunga il vantaggio, solo negli ultimi minuti questi ultimi impostano il proprio gioco ma i rivali chiudono con una difesa granitica. Il risultato finale è di 24 a 32. I tecnici Leporoni e Marzocchini commentano che anche se questa battaglia è stata persa, la guerra ancora non è finita.

Domenica prossima la 14 sarà a Falconara, la 18 in casa contro Pesaro e la Senior a Fermo.