Rugby Forlì: a Castello a caccia dei punti per i play-off

Si conclude con l’insidiosa trasferta di Castel San Pietro Terme la stagione regolare del RUGBY FORLI’ 1979

dove i biancorossi cercheranno di guadagnare i punti necessari per accedere ai play-off promozione per la Serie B.

Nella località termale bolognese a Giardini & C. basterà un punto per avere la certezza della prima posizione finale

in quanto il vantaggio sulla seconda classificata, il Faenza RFC, è di 4 punti, ma i manfredi sicuramente si andranno

a prendere 5 punti facili a Meldola, ultimo in classifica a -12. Rispetto al XV che domenica ha espugnato Rimini ci

sarà qualche novità, ma la riserva sui 22 convocati sarà sciolta questa sera dopo l’ultimo allenamento perchè ci sono

da verificare le condizioni di alcuni infortunati sulla via della guarigione. “Arriviamo, come tutte le squadre, all’ultima di

campionato con un po’ di acciacchi generali, ma è normale perchè in uno sport di combattimento 18 incontri in 6 mesi

sono decisamente usuranti. Nonostante tutto il lavoro fatto col Prof Tumedei ha dato ancora una volta i suoi frutti ed il fisico

dei ragazzi ha retto bene per tutto l’arco del campionato” dice Coach Zuccherelli. “Ora ci manca quest’ultimo incontro dove

cercheremo di fare risultato per poter festeggiare la prima posizione finale. Stiamo ancora valutando qualche situazione

soprattutto per la mischia, ma la condizione c’è e tutti i ragazzi sono determinati per fare risultato”.

Ai forlivesi, in virtù dei risultati conseguiti negli scontri diretti nella regular season, basta un punto per la vittoria nel girone in quanto

il saldo con Faenza è ampiamente attivo con +48 punti. “Questo non deve farci calare l’attenzione perchè noi giochiamo sempre

per segnare il più possibile ed andare in un campo ostico come Castel San Pietro Terme, dove quest’anno non ha ancora vinto

nessuno, facendo dei calcoli e giocando solo per il punticino rischiamo di gettare alle ortiche tutto il lavoro di un’intera stagione”

conclude il tecnico forlivese. All’andata i bolognesi misero in difficoltà la retroguardia biancorossa con una linea dei trequarti

fantasiosa, dinamica e veloce alla quale il Forlì contrappose la sua mischia decisamente superiore e potrebbe essere ancora

questo il leitmotiv del match che sarà seguito da numerosissimi tifosi di Forlì che saliranno al Casatorre.

Calcio d’inizio ore 15.30