Rugby femminile: 2 vittorie su 4 partite per gli Etruschi Livorno

Nell’arco delle quattro partite giocate nel concentramento valido per la fase regionale della Coppa Italia ‘seven’, svoltosi sul campo in sintetico ‘Scacciati’ di Pisa, la rappresentativa femminile degli Etruschi Livorno è andata, come un motore diesel, in crescendo alla distanza. Dopo le due sconfitte rimediate nelle prime due partite, le verdeamaranto allenate da Nubio Malerbi hanno migliorato la qualità del proprio gioco, vincendo le due successive gare. Le labroniche hanno iniziato perdendo con il Cortona 4-2 (ogni meta un punto) e con le Allupins Prato 4-1; poi sono giunte due brillanti e rotonde affermazioni con le locali del Cus Pisa, 5-1, e con il Firenze, 6-1. Rispetto agli scorsi anni, quando la ‘meta’ del passaggio alle fase nazionale della competizione era stata colta in scioltezza, in questa stagione le ‘Etrusche’ stanno incontrando maggiori difficoltà: la concorrenza, a livello regionale, è diventata più dura. Le squadre toscane sono aumentate in numero e in qualità. La formazione verdeamaranto, che peraltro sul campo del Cus Pisa si è presentata con sole 8 pedine e senza alcune atlete di spicco, assenti per motivi personali, è composta in prevalenza da giovani e giovanissime e dunque è destinata a migliorare nelle prossime annate. Tutte le giocatrici livornesi di scena sotto la Torre Pendente hanno realizzato marcature. Ecco l’elenco delle atlete labroniche, che hanno chiuso al terzo posto il concentramento di Pisa (fra parentesi le mete realizzate): Irene Leonardi (2), Eleonora Grilli (2), Alessia Panichi (1), Giulia Fresu (2), Arianna De Conno (2), Alice Di Domenico (2), Aurora Ferrini (2), Michela Rosselli (1).