Rugby & Doping: Inghilterra, gli Harlequins licenziano il tallonatore

harry allen

Harry Allen, ventidue anni ed ex nazionale under 18, trovato positivo alla cocaina e a uno stimolante.

E’ stato squalificato un anno, ma gli Harlequins non hanno intenzione né di perdonarlo né di aspettarlo. Harry Allen, promettente tallonatore del club di Londra è stato licenziato dopo che lo scorso novembre è stato trovato positivo a un controllo antidoping.

“Non perdoniamo chi fa utilizzo di droghe e per questo motivo il contratto di Henry è stato immediatamente rescisso. Visto le circostanze attenuanti, il ragazzo ha comunque avuto tutto il supporto della società e gli Harlequins vogliono ringraziare tutte le parti coinvolte”.

Così si legge nel comunicato della squadra londinese, anche se non si capisce quali siano queste presunte ‘circostanze attenuanti’. Quel che è certa è la positività di Harry Allen al Benzoylecgonine, un metabolite della cocaina e a un altro stimolante non specificato.

Segui @Rugby1823 su Twitter

Seguici su Google+

Rugby & Doping: Inghilterra, gli Harlequins licenziano il tallonatore é stato pubblicato su rugby1823.it alle 08:00 di martedì 29 luglio 2014.