Rugby & Doping: Fiamme Oro, chiesti 6 mesi per Calandro

Calandro richiesta procura.jpg

L’Ufficio Procura Antidoping ha disposto il deferimento per Luca Calandro (tesserato FIR) alla Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping del CONI. Per l’atleta, risultato positivo al Metabolita di Tetraidrocannabinolo in occasione del controllo al termine della “Finale Trofeo Eccellenza” svoltasi a Rovigo l’8 febbraio 2014, la richiesta di squalifica e di 6 mesi.

Continua a leggere Rugby & Doping: Fiamme Oro, chiesti 6 mesi per Calandro…

Commenta