Rugby & Doping: Calandro (Fiamme Oro) squalificato sei mesi

doping_fiammeoro

Il giocatore della squadra della polizia era stato trovato positivo durante la finale del Trofeo Eccellenza.

Nel procedimento disciplinare a carico di Luca Calandro la Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping ha squalificato per 6 mesi (artt. 2.1 e 4.4. della NSA e 2.1 e 10.4 del Codice WADA) a decorrere dal 27 /02/ 2014 con scadenza 26 /08/ 2014. Il TNA ha condannato inoltre l’atleta al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in Euro 325,00.

Questa la condanna per l’atleta delle Fiamme Oro, che era stato trovato positivo alla cannabis al termine del match vinto (ma lui non era sceso in campo, ndr.) dai poliziotti contro il Rovigo.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest