Rugby Colorno: l’under 16 è in elite

unnamed (4)

I ragazzi di Fabrizio Nolli giocheranno per la stagione 2014/2015 nel Campionato Under 16 Elite grazie alla vittoria ottenuta ieri, in casa, contro il Noceto per 26 a 10. Il girone di barrage per accedere alla Elite comprendeva anche Rugby Parma e Cus Siena. Quella col Noceto è stata una vera e propria finale visto che i parmigiani avevano già ampiamente dimostrato di meritare il salto di categoria. Colorno e Noceto a caccia del secondo posto nel mini girone: l’hanno spuntata i giovani biancorossi con una prestazione a due facce. Il primo tempo si è chiuso sul 3 a 0 per gli ospiti; è stato poco spettacolare, spezzettato dal direttore di gara, fiscale in più di un episodio, sia da una parte che dall’altra. Nella ripresa il Colorno è andato in meta con Benchea, Gemma, Tosatto e Manghi mentre Saccani ha fatto il suo dovere dalla piazzola sulle prime tre segnature. Grande soddisfazione per il coach Nolli e per l’intera società: “L’Elite è un campionato durissimo, ci aspetta un percorso in salita, ma l’obiettivo è stato raggiunto. Solo confrontandosi con realtà di buon livello si cresce”. E per una società che si pone come scopo primario quello di forgiare i giovani del territorio per lanciarli un domani nel rugby che conta è sicuramente un bel traguardo.

L’UNDER 18 di Marco Falzone ha perso 38 a 27 col Grande Milano. Le mete di Luccardi, Ferrarini (due) Carpi e Drommi non sono bastate ai colornesi per aggiudicarsi il test. Lo staff tecnico si ritiene comunque soddisfatto per il gioco espresso e l’atteggiamento dimostrato in campo considerato il livello degli avversari.