Rugby: C2. La Fulgida Etruschi Livorno perde con i Lions Salviano Livorno

La Fulgida Etruschi Livorno non ripete la prova ricca di sostanza fornita nel vittorioso scontro del girone d’andata e nel derby cittadino della quinta di ritorno con i Lions Salviano Livorno cede in modo piuttosto severo. Sul sintetico del ‘Maneo’, i verdeamaranto, che per il calendario giocavano in trasferta, hanno perso 22-0. Tutte le marcature (3 mete, condite da 7 punti di piede) si sono registrate nella prima parte del match. Nei primi 25′, chiara la superiorità dei Lions Salviano. Dopo la mezz’ora della prima frazione, dopo cioè l’espulsione di Shani, trequarti centro dei Lions Salviano, l’incontro è risultato decisamente più equilibrato. Nel finale di partita, espulsi per la Fulgida l’allenatore Daniele Campani e due giocatori (Borella e Diego Campani). Per i verdeamaranto una brutta sconfitta che spegne in modo forse definitivo le speranze di acciuffare una delle prime tre piazze della classifica. I Lions Salviano, nel complesso, hanno
legittimato il successo. Ecco la situazione in graduatoria nella C2 toscana, girone ovest (fra parentesi le partite giocate): Lions Salviano Livorno 48 (13); Union Tirreno cadetto 45 (13); Cus Pisa* 41 (13); Bellaria Pontedera** 38 (13); Fulgida Etruschi Livorno* 37 (14); Massa** 28 (14); Pistoia** 23 (13); Rufus*** 6 (12); Valdinievole** -6 (13); Garfagnana*** -7 (12). *Cus Pisa e Fulgida scontano 4 punti di penalizzazione; **Bellaria, Massa, Pistoia e Valdinievole scontano 8 punti di penalizzazione; ***Rufus e Garfagnana scontano 12 punti di penalizzazione. La Fulgida, soprattutto nella prima parte dell’incontro, è parsa poco reattiva. Più lucide le scelte di gioco degli avversari, concreti anche nelle ruvide lotte sviluppate nelle mischie spontanee. I verdeamaranto, che nell’arco della stagione hanno alternato partite brillanti ad altre piuttosto abuliche, non sono apparsi in giornata di grazia. Dopo un primo tempo incolore e dopo la strigliata
all’intervallo del tecnico, non è arrivata la prevista reazione d’orgoglio. Il campionato non si chiude certo ora. Nelle restanti quattro fatiche (a cominciare dal prossimo turno, il 23 marzo in casa con il Rufus), Mazzoni e soci devono racimolare il maggior bottino di punti possibile. L’attuale quinta piazza deve essere migliorata. Lo schieramento verdeamaranto in avvio di gara: Campisi; Mannucci, Bonomo, Negrini, Franzoni; Recchi, Incrocci C.; Campani Diego, Mazzoni, Consani; Bonsignori, Marinai; Trinca, Rocchi, Bonaretti. Entrati anche: Kenfack, Cintio, Sanacore, Green, Chiarugi e Borella.

L’articolo Rugby: C2. La Fulgida Etruschi Livorno perde con i Lions Salviano Livorno sembra essere il primo su On Rugby.