Rugby, C2: Fulgida Etruschi Livorno vince 30-15

30-15: non è solo il punteggio all’interno di un game di una partita di tennis, ma anche il risultato finale di un derby ben giocato dalla Fulgida Etruschi Livorno in casa, sul rettangolo di gioco ‘Tamberi’, contro il Cus Pisa. La squadra verdeamaranto, con un crescendo rossiniano esaltante, culminato con un secondo tempo di spessore, si è imposta in modo perentorio. I 5 punti raccolti (5 anche le mete realizzate) permettono alla formazione allenata da Daniele Campani di affiancare sul quarto gradino della classifica il Bellaria Pontedera e di accorciare le distanze dalla seconda e dalla terza. Irraggiungibile la capolista Union Tirreno cadetto. Ecco la situazione nella parte alta della graduatoria della C2 toscana, girone ovest, dopo 16 giornate (2 al termine): Tirreno cadetto 59 p.; Cus Pisa* 51; Lions Salviano Livorno 50; Bellaria Pontedera** e Fulgida Etruschi Livorno** 47. *Cus Pisa e Fulgida scontano 4 punti di penalizzazione. **Bellaria sconta 8
punti di penalizzazione. I labronici, contro un’altra bella realtà della categoria (peraltro battuta anche all’andata) sono parsi in gran forma. Tutti i reparti si sono esaltati con giocate brillanti ed efficaci. Buona la partenza dei locali, che trovano ben presto con il centro Franzoni ed il terza linea (e capitano) Mazzoni le mete del 10-0. Break e controbreak: il Cus Pisa reagisce e con due mete condite da 5 punti di piede rovescia la situazione, portandosi sul 10-15. Anzichè demoralizzarsi per il sorpasso subìto, la Fulgida si riorganizza. Nella parte centrale del secondo tempo i verdeamaranto, denotando anche una condizione fisico-atletica invidiabile (il match si è disputato sotto un sole tipico di una primavera inoltrata), crescono. Le mete dell’ala Campisi, del mediano Mauro Incrocci ed ancora di Mazzoni (condite da un piazzato ed una trasformazione dell’estremo Christian Incrocci) consentono di scavare il profondo solco e di imporsi in
modo piuttosto largo. Il Cus Pisa, sconfitto con un margine superiore alle 7 lunghezze, non raccoglie punti. La Fulgida, confermando, nelle restanti due giornate, questo stato di forma, può puntare al podio della classifica. Lo schieramento vittorioso con il Cus Pisa: Incrocci C.; Campisi, Franzoni, Negrini, Sanacore; Recchi, Incrocci M.; Consani, Mazzoni, Chiarugi; Marinai, Baldini; Trinca, Borella, Bonaretti. Entrati anche: Kenfack, Mannucci, Ruffino, Rocchi e Campani Kevin. In panchina Bartoli e Pini.

L’articolo Rugby, C2: Fulgida Etruschi Livorno vince 30-15 sembra essere il primo su On Rugby.