Rugby Audax Clan: definito il format per la serie C 2014/15

AUDAX-CLAN

Si è tenuta nel pomeriggio di ieri, nella sala conferenze della sede del Comitato Regionale Siciliano F.I.R. una riunione delle società rugbystiche siciliane dedicata ai campionati seniores di serie B, C1 e C2 della stagione sportiva 2014/15.

Presenti con propri rappresentanti tutte le società.

Molta attenzione è stata rivolta ai nuovi campionati di serie C1 (nazionale) e C2 (regionale), sempre con l’intento di trovare un format di campionato che tenesse conto del contenimento dei costi, senza penalizzare il livello del gioco ma anzi cercando di elevarlo.
Grazie al contributo dei presenti sono state vagliate tutte le possibilità, e si è infine concretizzata una proposta condivisa da tutte le società e che verrà presentata alla FIR.

Tale modello prevede un girone di Serie C1 tutto siciliano a 6 squadre, con il ripescaggio dei Briganti di Librino, ed una C2 a 7/8 squadre.

Entrambe le categorie saranno collegate da un sistema di promozione e retrocessione che garantirà comunque un minimo di 14 partite a tutte le formazioni iscritte.
Il prossimo anno la serie C Nazionale sarà così composta da 4 aree:
L’area 4, quella che ci riguarda che includerà le regioni meridionali, sarà suddivisa in tre gironi regionali, in Campania, Puglia e Sicilia, in tutto 18 formazioni.
Il nostro girone sarà formato da Rugby Audax Clan, Cus Catania, Nissa, Aquile del Tirreno, Clan Messina e Briganti di Librino.

Conclusa la fase regolare, le prime due classificate di ciascun girone si confronteranno in un nuovo girone che decreterà la vincente e promossa in serie B.

Per la terza, quarta, quinta e sesta del girone, si disputeranno i playout secondo lo schema, semifinale e finale 3° contro 6° e 4° contro 5°.
L’ultima andrà in serie C2, la penultima si giocherà in uno scontro diretto uno la permanenza in C1 contro la seconda classificata della serie C2.

La prima classificata della serie C2 verrà automaticamente promosso in serie C1, mentre la terza, quarta, quinta e sesta del girone disputeranno i playoff per decretare la seconda classificata che sfiderà la perdente del playout della serie C1.

La riunione si è conclusa con la fissazione dell’Assemblea delle Società Siciliane che si terrà in occasione della visita del Presidente Federale Alfredo Gavazzi e che verosimilmente sarà organizzata a Ragusa presso la Scuola Regionale dello Sport.