Romagna Rugby: Nuova formula per il Campionato Nazionale di Serie B

unnamed

A conclusione del Consiglio Federale che si è tenuto a Bologna lo scorso venerdì 25 luglio, la FIR ha reso note le decisioni che hanno portato a una nuova formulazione dei principali Campionati gestiti centralmente dalla federazione. Già nelle passate settimane alcune indiscrezioni erano trapelate dagli uffici romani in merito a un’organizzazione più territoriale di tutti i campionati federali, organizzazione che va nella direzione di una maggior diminuzione dei costi per tutte le società.
Di particolar interesse per il Romagna RFC, che sarà impegnato nella stagione 2014/15 nel Campionato Nazionale di Serie B, è la nuova formula della competizione, che prevede 4 gironi di 12 squadre ciascuno (come in passato), ma una suddivisione di due di questi gironi in 2 “pool” territoriali di 6 formazioni ciascuna. Al termine di una prima fase territoriale, che prevede partite di andata e ritorno all’interno della stessa pool, le squadre di entrambi i gironi che saranno classificate dalla prima alla terza posizione accederanno al Pool Promozione, mentre le classificate dalla quarta alla sesta parteciperanno al Pool Retrocessione. Pool Promozione e Retrocessione prevedono un calendario di scontri di andata e ritorno, al termine dei quali le prime due classificate delle Pool Promozione potranno contendersi l’accesso alla Serie A, mentre le ultime due classificate nel Pool Retrocessione saranno retrocesse in Serie C1.
I galletti saranno coinvolti in questo particolare percorso, in quanto il Girone 2 è stato suddiviso in questo modo:
Pool 1: Rugby Noceto, Reno Bologna, Romagna RFC, Modena Rugby, Pesaro Rugby, Vasari Rugby Arezzo.
Pool 2: Unione Rugby Tirreno, Livorno Rugby, Rugby Club Emergenti Cecina, Paganica Rugby, Civitavecchia Centumcellae, Union Rugby Viterbo.
Altre novità che emergono dal Comunicato Stampa relativo al Consiglio Federale sono l’interesse da parte della FIR a poter organizzare un incontro del Torneo delle 6 Nazioni Femminile (Italia-Irlanda) in Romagna e la composizione dei gironi della Serie C1, che coinvolgerà diverse squadre della Franchigia Romagna Rugby.
A questo link è consultabile il Cominicato stampa che ha fatto seguito al Consiglio Federale: http://www.federugby.it/index.php?option=com_content&view=article&id=7066:comunicato-stampa-consiglio-federale-fir-del-25-luglio-a-bologna&catid=252:slide&Itemid=811