RFU e Premiership, pace fatta per le partite durante la RWC 2015

Nelle scorse settimane vi abbiamo raccontato della frizione tra la federazione inglese e iclub di Premiership per il lungo stop al campionato inglese vista la concomitanza con la RWC 2015. Le squadre volevano una compensazione economica per i mancati incassi, sottolinenando il fatto che non erano state interpellate nonostante fossero l’oggetto principale della questione.
Ora RFU e Premiership hanno trovato un accordo: il campionato inizierà dopo la fase a gironi del torneo iridato e si concluderà a metà maggio. L’elenco dei giocatori di “interesse nazionale” sarà diffuso il prossimo 22 ottobre mentre quello per la stagione successiva è anticipato ad agosto.
Poi c’è la parte economica che è divisa in due parti: la RFU verserà 6 milioni di sterline ai club quale rimborso per lo slittamento del campionato inglese. Poi c’è un ulteriore incentivo di circa 7 milioni di sterline che arriverà se verranno rispettate due condizioni: il successo (finanziario) della RWC e un rapido accordo sui termini del nuovo Heads of Agreement, l’accordo-quadro che regola il rapporto tra RFU e società.

L’articolo RFU e Premiership, pace fatta per le partite durante la RWC 2015 sembra essere il primo su On Rugby.