Pro12: accordo celtico per i prossimi 4 anni e FIR socio paritario, è ufficiale

ph. Sebastiano Pessina

Il documento non è stato firmato, ma l’accordo è stato trovato fin nei suoi minimi dettagli. Lo fa sapere la FIR con questo comunicato:

Si è tenuta martedì a Londra una proficua riunione tra i vertici della FIR e delle altre Federazioni (IRFU, WRU, SRU) di Celtic Rugby.

Nel corso dell’incontro, svoltosi all’insegna della massima collaborazione, sono stati affrontati tutti gli argomenti ed è stato raggiunto un accordo per l’ingresso di FIR quale socio paritario all’interno di Celtic Rugby a partire dall’1 luglio 2014.

Le Federazioni ritengono di aver definito e risolto tutti i punti per la partecipazione a pieno titolo di due squadre italiane.

Per il prossimo quadriennio, FIR garantirà la partecipazione di due squadre italiane nella competizione attualmente denominata RaboDirect PRO12.

Il protocollo d’intesa tra FIR e le altre Federazioni verrà ufficialmente sottoscritto nel prossimo periodo.

“Abbiamo trovato massima disponibilità da parte delle altre Federazioni – ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi – e siamo soddisfatti dell’esito finale della trattativa. Voglio ringraziare il CEO di Celtic Rugby John Feehan ed i colleghi Presidenti delle altre federazioni per aver compreso ed accolto le nostre istanze.
Sono sempre stato un sostenitore della partecipazione italiana ad un torneo internazionale che reputo capitale per la crescita del rugby italiano di alto livello – ha aggiunto Gavazzi – e ritengo che con questo nuovo accordo il nostro movimento potrà muovere ulteriori passi avanti, con benefici a breve, medio e lungo termine per il rugby nel nostro Paese”.

L’articolo Pro12: accordo celtico per i prossimi 4 anni e FIR socio paritario, è ufficiale sembra essere il primo su On Rugby.