Pro Recco Rugby U18 in difficoltà a Fiumicello: ora gli Squaletti si giocano tutto nel ritorno

unnamed

Fiumicello–Pro Recco 32-14. Partita di andata della semifinale del Trofeo Clavarezza, giocata al campo Menta di Brescia.

La partita inizia in salita per gli Squaletti: fischio dell’arbitro e i padroni di casa iniziano a pressarci, guadagnando e segnando dopo neanche due minuti la prima punizione. I nostri ragazzi, bloccati psicologicamente più dalle assenze che dagli avversari, non reagiscono, e ovviamente la situazione galvanizza i ragazzi del Fiumicello, che con i loro trequarti riescono ad affondare come nel burro. Il primo tempo si conclude così con un pesante 25-0 per i padroni di casa.
Secondo tempo di altra fattura, in parte per gli avversari che avevano già messo in cascina il risultato, in parte per i correttivi dettati dalla panchina da coach Tommaso Besio. Da segnalare un cartellino giallo per noi che, in attesa di omologazione del risultato, non saprei dire perché è stato comminato, e due cartellini gialli consecutivi per il Fiumicello nel momento in cui i nostri ragazzi hanno finalmente iniziato a giocare ed attaccare.

Domenica 1 giugno partita di ritorno al Carlo Androne per vedere se, come scritto su un social network dal Fiumicello, i nostri avversari manterranno “un livello di gioco di tale qualità per questa categoria”, o se lo Squalo ferito venderà cara la pelle.

L’altra semifinale, cioè Rovato– Parabiago, è terminata sul risultato di 22-18.