Pro Recco Rugby U18: gli Squaletti rimontano sul Fiumicello e volano in finale

unnamed (1)

Pro Recco Rugby–Fiumicello 20-0: il sole splende sul Carlo Androne e gli Squaletti delusi ed agguerriti, recuperati alcuni elementi assenti nell’incontro di andata, raggiungono la Finale del Torneo Clavarezza a spese dei bresciani del Fiumicello.
Servivano 5 punti in classifica e bisognava recuperare i 18 punti di svantaggio della gara d’andata, ed è con questo bene in mente che i nostri ragazzi sono scesi in campo.

Partita giocata praticamente a senso unico, con avversari che raramente hanno visto i nostri 22, e buon per noi nelle due occasioni in cui hanno potuto usufruire di calci di punizione non hanno centrato il bersaglio. Al Carlo Androne la nostra U18 ha mostrato come si gioca in mischia, in touche, in maul e con i trequarti, riscattando la brutta partita e la pesante sconfitta della partita di andata.
Onore agli sconfitti e un plauso ai vincenti, tutti: dal Coach fino ai ragazzi che oggi sono rimasti fuori dai 22 convocati.

Una postilla sulla questione arbitrale, oggetto di alcune critiche da parte lombarda: non ha senso sentirsi dire ”con un arbitro di Genova sono stati favoriti” quando il Sig. Giovanelli è di La Spezia, e noi siamo di Recco (quindi non la Spezia, e neanche Genova a voler essere precisi). Tanto più che all’andata eravamo a Brescia e l’arbitro era di Brescia.

Finale in campo neutro ancora da definire, anche se la sede di Alessandria sembra la più probabile, visto che la seconda finalista è il Parabiago, che ha avuto la meglio sul Rovato nell’altra semifinale.