Premiership: Saints campioni dopo 100 minuti di battaglia. Saracens ko 20-24

ph. Henry Browne/Action Images

Partita tirata ed equilibrata con le due squadre che si studiano a lungo, senza che nessuna riesca a prendere il sopravvento, anche se sono i Saracens ad avere il bandolo della matassa in mano. A smuovere il tabellone sono i calci di Farrell che portano i Sarries sul 6 a 0, prima mischia della partita al 24′ e prima meta che arriva poco dopo la mezz’ora ma sono i Saints a marcarla con Ben Foden. Myler realizza e si va sul 6-7 che chiude il primo tempo.
La seconda frazione si apre con un nuovo calcio di Farrell che riporta avanti i rossoneri. La gara è molto combattuta e rimane su un filo dell’equilibrio molto incerto fino al 58′ quando Pisi marca la seconda meta per i Saints che si portano sul 9-14. La reazione dei Saracens è però immediata con Farrell che va a schiacciare la palla oltre la linea bianca ma la meta viene annullata per un passaggio in avanti.
Il pareggio però è solo rimandato: al 72′ arriva la meta di Marcelo Bosch 14 a 14 e si va all’extra-time per la prima volta in una finale di Premiership.
La situazione di stallo permane con il botta e risposta da fermo tra Myler e Hodgson che porta il risultato sul 17 pari. Al minuto 87 il TMO nega una nuova meta ai Saracens (stavolta a Jackson Wray).
Al 92′ Saracens avanti grazie a un piazzato di Hodgson: fondamentale per i rossoneri fare più punti perché in caso di parità il titolo va alla squadra che ha marcato più mete e i Saints sono avanti 2 a 1.
Ma all’ultimo respiro arriva di Waller, concessa dal TMO. Saints campioni e Saracens che perdono due inali nel giro di una settimana.

Saracens: 15 Alex Goode, 14 Chris Ashton, 13 Marcelo Bosch, 12 Brad Barritt, 11 David Strettle, 10 Owen Farrell, 9 Neil de Kock, 8 Billy Vunipola, 7 Jacques Burger, 6 Kelly Brown, 5 Mouritz Botha, 4 Steve Borthwick (c), 3 Matt Stevens, 2 Schalk Brits, 1 Richard Barrington
Riserve: 16 Jamie George, 17 Rhys Gill, 18 James Johnston, 19 Alistair Hargreaves, 20 Jackson Wray, 21 Richard Wigglesworth, 22 Charlie Hodgson, 23 Chris Wyles

Northampton Saints: 15 Ben Foden, 14 Ken Pisi, 13 George Pisi, 12 Luther Burrell, 11 George North, 10 Stephen Myler, 9 Kahn Fotuali’i, 8 Sam Dickinson, 7 Tom Wood (c), 6 Calum Clark, 5 Courtney Lawes, 4 Samu Manoa, 3 Salesi Ma’afu, 2 Mike Haywood, 1 Alex Corbisiero
Riserve: 16 Dylan Hartley, 17 Alex Waller, 18 Tom Mercey, 19 Christian Day, 20 Phil Dowson, 21 Lee Dickson, 22 James Wilson, 23 Tom Stephenson

Marcatori per i Saracens
Mete:
Conversioni:
Punizioni: Farrell (11, 18, 44), Hodgson (85, 92)

Marcatori per i Saints
Mete: Foden (31), TG Pisi (58), Waller (100)
Conversioni: Myler (32, 59, 104)
Punizioni: Myler (83)

L’articolo Premiership: Saints campioni dopo 100 minuti di battaglia. Saracens ko 20-24 sembra essere il primo su On Rugby.