Pordenone Rugby: vittoria netta contro la Leonorso

Pordenone-Rugby_prima-squadra

La lunga pausa per i test match della nazionale avrebbe potuto arrugginire i meccanismi delle civette ma l’eloquente risultato di oggi dimostra una volta di più la maturità e la caratura dell’organico a disposizione di coach Benetti che anche se funestato da infortuni mantiene invariata la leggi newtoniana “A Pordenone non si passa” vittima sacrificale dei ragazzi terribili la Leonorso Rugby Udine che rientra a casa con un 24-3 che lascia pochi dubbi ad interpretazioni.
Parte subito forte il Pordenone che nei primi minuti segna due mete con il sempre imprevedibile mediano di mischia Bressan. Il primo tempo si chiude così, le civette attaccano ma non riescono a pungere, gli udinesi registrano la difesa e provano a reagire ma non sono mai un pericolo. Nel secondo tempo una meta tecnica per i naoniani ed un calcio di punizione per parte, peccato non essere riusciti a prendere anche il punto di bonus, ancora ultima senza vittorie la Leonorso. Graditissimo il rientro in campo del forte pilone Pancino dopo un lungo periodo di stop.
Menzione d’onore per il capitano di giornata Luigi Fiorentino, un lupo capitano delle civette quale miglior segnale per l’integrazione fra le due squadre delle provincia, da sottolineare ovviamente la grande prova di Bressan che porta a quota 3 le sue marcature stagionali.
Per il Pordenone: Tonello, Rampogna, Sordini R, Romano, Mejia, Scaviolo M, Bressan, Picchietti, Fiorentino, De Paoli, Scaviolo H, Alberti, Gava, Del Tin, Pivesso A, subentrati Pancino, Bosco, Muca, Fantin e Benetti.
I punti sono arrivati da Bressan (2 m), 1 Meta Tecnica, Tonello (3 tr e 1 cp)

La cadetta invece espugna il campo di Montereale per 17 – 5 confermando anch’essa il primato in classifica del proprio girone.

La squadra under 16 purtroppo perde sul campo del Rugby Piave per 20 a 10, la formazione di Alberti e Zanette è scesa in campo con un formazione rimaneggiata frutto di diversi infortuni.

L’under 14 vince invece sul campo dell’Over Bug Line Codroipo per 47 a 5 a segno Burigo, Micheluz, Zanetti e Tegon, ottima prestazione che dimostra la crescita dei ragazzi.