Perugia torna da Badia con un punto

PERUGIA, 6 aprile 2014 – La Barton Cus Perugia (serie A) riporta un punti da Badia Palesine, il derby alla Limmi Cus Perugia (C), l’Umbria Rugby Ragazze chiude la stagione, successo della e la Barton Rugby Perugia Under 14. Sono questi i risultati delle squadre del Rugby Perugia impegnate in questa domenica nei rispettivi campionati.

Amatori Badia – Barton Cus Perugia 42-32 (13-25)

Badia: Zarattini, Braghin, Alberghini, Ferro M., Sgarbi, Barchesi, Lijtenstein, Pavan, Ferro A., Mhadhbi, Michelotto D., Michelotto F., Tellarini, Fagnani, Colombo. A disp: Massiero, Maccan, Zerbinati, Moro, Davin, Zulatto, Aretussini, Bellettato. All.: Pedrazzi.

Perugia: Magi, Sportolari, Masilla, Biancaniello, Franzoni, Faralle, Michel, Davey (Giorgetti), Ferraris, Mariottini, Pierini, Renetti (Nicolli), Di Vito (Gatti), Zorzetto, Russo (Biondi). A disp.: Gioè, Lamanna, Milizia, Cappetti. All.: Tagliavento.

Punti Badia – Meta: 31′pt tecnica, 6′st Alberghini, 13′st Braghin, 33′st Michelotto, 40′st Ferro M. Trasformazioni: 31′pt, 6′st, 33′st e 40′st Barchesi. Calci piazzati: 6′pt, 15′pt Barchesi. Drop: 43′st Barchesi.

Punti Perugia – Mete: 2′pt Masilla, 8′pt e 36′pt Michel, 3′st Mariottini . Trasformazioni: 2′pt, 36′pt, 3′st Faralle. Calci piazzati: 17′pt, 20′pt Faralle.

BADIA PALESINE (RO) – La Barton Cus Perugia riporta un punto da Badia Palesine (Rovigo). Troppo poco, forse, per una partita che aveva visto il quindici biancorosso condurre l’incontro contro la capolista Amatori fino al 73′, sul punteggio di 25-32, per poi incassare due mete trasformate ed un drop in meno di dieci minuti di gioco.

“L’obiettivo che avevamo alla vigilia della partita – commenta Federico Bevilacqua, direttore generale del Rugby Perugia – era quello di riportare a casa almeno un punto e lo abbiamo fatto. Certo, per come si era messa ci sta un po’ stretto. Oggi (domenica, ndr) il nostro punto di forza, la mischia ordinata, non ha funzionato e questo probabilmente a causa dell’arbitro che ha valutato male la posizione d’ingresso del pilone Colombo. Ma alla fine – conclude Bevilacqua – ciò che conta è che abbiamo conquistato un punto importante per la classifica